Latino/Grado superlativo: differenze tra le versioni

m
Aggettivi indicanti '''tempo''' (ad es. ''diurnus, -a, -um''; ''nocturnus, -a, -um''...), '''condizione fisica''' (''claudus, -a, -um''; ''inermis, -e''; ''decorus, -a, -um'' etc.), '''origine e nazionalità''' (ad es. ''Graecus, -a, -um'') e '''materia''' (come ''ligneus, -a, -um''; ''metallicus, -a, -um''...) difettano di comparativo e superlativo.
 
Ugualmente si comportano molti altri aggettivi non appartenenti alle categorie sopracitate, ma che tuttavia sono estranei — per il loro stesso significato — a gradazioni diverse dal positivo; tra questi: ''decorus, -a, -um'',; ''inops, inopis'',; ''mediocris, -e'',; ''memor, -is'',; ''vagus, -a, -um''; etc.
 
=== Superlativi perifrastici e con prefissi ===