Differenze tra le versioni di "FlightGear/Introduzione"

==Atterraggio==
 
[[File:FlightGear_2.7_-_fgrun_linux_A00a7-5.jpg|300px|right|thumb|OrmaiOramai stiamo per toccare la pista!]]
Oramai siete vicini alla pista, dovreste distinguere bene le zebre di inizio pista, quelle vi aiutano a valutare la distanza e l'allineamento, attenzione alla velocità, ora è importante che sia 55 nodi, se più alta potreste avere difficoltà ad atterrare. Avvicinatevi alla pista e continuate a scendere in modo da presentarvi dentro a 55 nodi, in prossimità della pista a 5-10 metri di quota iniziate a richiamare lentamente la barra, noterete che l'aereo inizia a ''galleggiare'' in quanto è nel così detto ''[[w:Effetto_suolo_in_aeronautica|effetto suolo]]'', ovvero l'aereo è come se viaggiasse su di un cuscino d'aria e quindi ha qualche difficoltà ad atterrare dove volete voi. Perciò richiamate in modo da ''tenerlo'', ma attenti alla velocità altrimenti rischiate lo stallo in atterraggio, statisticamente una delle cause più comune di incidente negli aeroporti con velivoli da diporto come il nostro.<BR>Se avete fatto tutto bene ad uncerto momento sentirete che l'aereo ha toccato la pista e se la velocità era giusta non ci rimbalza sopra, togliete immediatamente la manetta, il motore così va al minimo dei giri, aspettate qualche secondo che la velocità vada al disotto dell'arco verde in modo che l'aereo non abbia più sufficiente portanza ed il carrello possa aderire bene alla pista e quindi frenate, con l'apposito tasto del Joystick o con il tasto '''b''', fin quando l'aereo non è completamente fermo.
 
411

contributi