Differenze tra le versioni di "I promessi sposi/Capitolo 16"

m
fix
(creo stub. Testo da s:I_promessi_sposi/Capitolo_XVI)
m (fix)
- E io, mi son mosso? - disse un altro.
- Io? - soggiunse un terzo: - se per caso mi fossi trovato in Milano, avrei lasciato imperfetto qualunque affare, e sarei tornato subito a casa mia. Ho moglie e figliuoli; e poi, dico la verità, i baccani non mi piacciono.
A questo punto, l’oste, ch’era stato anche lui a sentire, andò verso l’altra cima della tavola, per veder cosa faceva quel forestiero. Renzo colse l’occasione, chiamò l’oste con un cenno, gli chiese il conto, lo saldò senza tirare, quantunque l’acque fossero molto basse; e, senza far altri discorsi, andò diritto all’uscio, passò la soglia, e, a guida della Provvidenza, s’incamminò dalla parte opposta a quella per cui era venuto.|Fonte: [[s:I_promessi_sposi/Capitolo_{{{num_cap}}}Capitolo_XVI|→ Wikisource]]}}
 
<references />