Differenze tra le versioni di "Cronologia delle invenzioni/XVII secolo"

nessun oggetto della modifica
! Invenzione !! Anno !! Inventore !! Caratteristiche dell'invenzione
|-
| [[File:Galileo Thermometer closeup.jpg|thumb|150x150px|center|[[:w:Termometro galileiano|Termometro galileiano]]]] || 1607 || [[File:Galileo.arp.300pix.jpg|thumb|150x150px|center|[[:w:Galileo Galilei|Galileo Galilei]]]] || Il funzionamento e la lettura del termometro si basavano su un principio differente rispetto ai termometri successivi. La temperatura era infatti segnata dall'alzarsi o abbassarsi di ampolline all'interno di un tubo di vetro riempito da alcool e ogni ampollina riportava un determinato valore di temperatura.
|-
| [[File:FardierdeCugnot20050111Baro 1.jpgpng|thumb|150x150px|center|Autoveicolo[[:w:Barometro|Barometro]]]] || 16721643 || [[File:Ancien monument à CugnotLibr0367.jpg|thumb|150x150px|center|Nicolas-Joseph[[:w:Evangelista CugnotTorricelli|Evangelista Torricelli]]]] || SiIl muovevaprimo graziebarometro adfu unacostruito caldaiada aEvangelista vapore,Torricelli quindinel il1643. funzionamentoQuesto erastrumento piùè similecostituito da un tubo a quellofondo dicieco unalungo locomotivanon ameno vaporedi anziché80 centimetri, riempito di un'automobile.mercurio Avevae unarivoltato velocitàcon il lato aperto verso il basso in una modestavaschetta (<contenente 8altro km/h)mercurio.
|-
| [[File:FardierdeCugnot20050111.jpg|thumb|150x150px|center|Carro di Cugnot]] || 1672 || [[File:Ancien monument à Cugnot.jpg|thumb|150x150px|center|[[:w:Nicolas-Joseph Cugnot|Nicolas-Joseph Cugnot]]]] || Il carro di Cugnot era un veicolo a vapore ed è universalmente riconosciuto come l'invenzione che ha gettato il seme poi sviluppatosi nell'industria automobilistica, oltre un secolo dopo. Tale mezzo consisteva in un veicolo a tre ruote, la cui ossatura era un telaio in legno. La ruota anteriore era quella motrice e la vettura era anche in grado di sterzare, sempre tramite la ruota anteriore. Il motore di questo mezzo era a vapore ed non era che una grossa caldaia sistemata anteriormente, la quale andava a muovere due cilindri verticali di 325 mm di alesaggio e 387 mm di corsa, per una cilindrata totale di circa 62.000 cm³.
| [[File:FortepianoByMcNultyAfterWalter1805.jpg|thumb|150x150px|center|Fortepiano]] || 1698 || [[File:Bartolomeo Cristofori.jpg|thumb|150x150px|center|Bartolomeo Cristofori]] || Le corde erano percosse da martelletti rivestiti di pelle, mentre nel pianoforte i martelletti sono rivestiti di feltro.
|-
| [[File:FortepianoByMcNultyAfterWalter1805.jpg|thumb|150x150px|center|[[:w:Fortepiano|Fortepiano]]]] || 1698 || [[File:Bartolomeo Cristofori.jpg|thumb|150x150px|center|[[:w:Bartolomeo Cristofori|Bartolomeo Cristofori]]]] || Le corde erano percosse da martelletti rivestiti di pelle, mentre nel pianoforte i martelletti sono rivestiti di feltro.
|-
| [[File:....jpg|thumb|150x150px|center| ]] || || ||