Differenze tra le versioni di "Storia di Roma/L'ascesa di Roma"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  10 anni fa
Annullata la modifica 210980 di 88.33.152.139 (discussione)
(Annullata la modifica 210980 di 88.33.152.139 (discussione))
== Roma e la monarchia ==
 
Fin dal II millennio a.C., il Lazio era abitato da popolazioni di lingua indoeuropea: i ''Latini'' e i ''Sabini'' erano popoli arretrati che vivevano di pastorizia e agricoltura; insediati sul colle Palatino, (perché a quel tempo la pianura era acquitrinosa) commerciavano il sale, molto importante all'epoca, che veniva estratto dalle saline situate alla foce del Tevere e usavano l'isola di Tiberina come guado per la transumanza del bestiame e per il commercio. Qui si formò la prima ''civitas'' latina, cioè la prima comunità unita dal culto di un/a dio/dea. Tuttavia, secondo la leggenda, a fondare la città il 21 aprile del 753 a.C. furono due gemelli, Romolo e Remo, che il mito vuole figli di Marte, allevati da una lupa.
nmmmm,,vh h.vvv.latina, cioè la prima comunità unita dal culto di un/a dio/dea. Tuttavia, secondo la leggenda, a fondare la città il 21 aprile del 753 a.C. furono due gemelli, Romolo e Remo, che il mito vuole figli di Marte, allevati da una lupa.
 
All'inizio Roma fu governata da re; poche sono le notizie sui primi quattro (Romolo, [[w:Numa Pompilio|Numa Pompilio]], [[w:Anco Marzio|Anco Marzio]] e [[w:Tullio Ostilio|Tullio Ostilio]]) ma sappiamo che furono di orgine latina-sabina e che governarono nell' VIII-VII sec. a.C. Le informazioni più sicure sono sugli ultimi tre re ([[w:Tarquinio Prisco|Tarquinio Prisco]], [[w:Servio Tullio|Servio Tullio]] e Tarquinio il Superbo), una famiglia di origine etrusca che dal V sec. a.C. prese il controllo della città, bonificando la valle del Palatino e del Campidoglio e costruendo un sistema fognario, il Foro (la piazza centrale della città) e una cinta di mura difensive, ''mura serviane''. Attraverso una campagna di conquista, resero Roma la più potente del Lazio e conquistarono l'[[wikt:egemonia|egemonia]] sulle altre città.
23

contributi