Piemontese/Vocabolario illustrato per bambini: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
*''Ch'am ëscusa!'' = mi scusi.
*In piemontese la terza persona singolare è usata come forma di cortesia e si dà quindi del ''chila'' alle donne e del ''chiel'' agli uomini. In italiano si dà del ''lei'' a tutti, in piemontese c'è distinzione di sesso.
===Presentazioni===
 
'''"Mè che ciamës-to ti?" "Mi im ciamo Berto."'''<br>
'''"Vair ani che l'has-to?" "Mi i l'hai vintsinch ani."'''<br>
'''"Dond che rivës-to?" "Mi i rivo da Turin."'''<br>
'''"Ëd che nassionalità ses-to?" "Mi i son italian."'''<br><br>
''"Come ti chiami?" "Mi chiamo Alberto."''<br>
''"Quanti anni hai?" "Ho venticinque anni."''<br>
''"Da dove vieni?" "Vengo da Torino."''<br>
''"Di quale nazionalità sei?" "Sono italiano."''<br>
===Paesi e nazionalità===
Europa, Europengh -
Utente anonimo