Storia della letteratura italiana/Dante Alighieri: differenze tra le versioni

==Altre opere==
 
* La '''Vita nova''', raccolta di rime giovanili accompagnate dal commento ed interpretazione in prosa dall'autore stesso. Spesso chiamata ''libello'', si pensa che la ''Vita nova'' sia stata scritta dopo la morte di Beatrice (1292/93). Vi si trova l'idele storia d'amore tra la donna ed il poeta, narrata secondo una rielaborazione dantesca dello Stilnovo, in cui di primaria importanza sono i temi del ''''saluto'''', col quale l'amata infonde sentimenti di beatitudine celestiale e della ''''lode''''. Dante riprende inoltre il concetto stilnovistico di '''nobiltà''', mentre diverge dai dittami stilnovistici per quanto riguarda il ruolo della '''ragione''' nell'esperienza amorosa, asserendo che l'amore regna nell'animo da essa guidato.pene
, narrata secondo una rielaborazione dantesca dello Stilnovo, in cui di primaria importanza sono i temi del ''''saluto'''', col quale l'amata infonde sentimenti di beatitudine celestiale e della ''''lode''''. Dante riprende inoltre il concetto stilnovistico di '''nobiltà''', mentre diverge dai dittami stilnovistici per quanto riguarda il ruolo della '''ragione''' nell'esperienza amorosa, asserendo che l'amore regna nell'animo da essa guidato.
 
* Il '''Convivio''' è costituito invece da commenti ad alcune canzoni allegorico-dottrinali, con i quali Dante si propone di raccogliere tutto il sapere umano. Si prefissò di scrivere quindici trattati, progetto che abbandonerà, fermatosi al quarto, in favore della stesura della ''Divina commedia''. Dopo un primo testo introduttivo, gli altri trattati riguardano l'ordinamento dell'universo, la filosofia in rapporto con Dio e la questione della vera nobiltà.
Utente anonimo