Chimica generale/Concentrazione: differenze tra le versioni

 
<math> \chi_{solvente} = \frac{n _{solvente} [mol]}{n _{soluzione} [mol]} </math>
fgdfghghhhgggggggggggggggggggggg cacca
 
eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeProprietà colligative|Proprietà colligative delle soluzioni]]).
 
; Molarità [M]: Esprime il numero di moli di soluto contenute in un litro di soluzione. Si calcola facendo il rapporto tra le moli di soluto e il volume della soluzione (l solvente + l soluto). Viene spesso indicata con la formula bruta del soluto racchiusa tra parentesi quadre (ad esempio [H<sup>+</sup>]).
<math> M = \frac{n _{soluto} [mol]}{V _{soluzione} [l]} </math>
 
 
; Molalità [m]: Numero di moli di soluto contenute in 1 kg di solvente. Si calcola moltiplicando per 1000 (g/Kg) il rapporto tra le moli di soluto e la massa in g di solvente. Viene spesso preferita alla molarità perché indipendente dalla temperatura (vedi [[Chimica generale/Proprietà colligative|Proprietà colligative delle soluzioni]]).
<math> m = \frac{n _{soluto} [mol]}{m _{solvente} [g]} * 1000 [g/Kg] </math>
 
Utente anonimo