Napoletano/Aggettivi: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
|}
 
Una particolarità del napoletano, comune ad altri dialetti meridionali, è la fusione dell'aggettivo possessivo col sostantivo di riferimento. Esempio: '''mammema''' <!--è molto più comune mammà--> per mia madre; '''fratemo''' per mio fratello; '''sòrema'''<!--è molto più comune gnorema--> per mia suocera ; '''sòreta''' per tua sorella (le e interne di queste parole sono tutte mute). La regola vale per le parole che indicano rapporti di parentela e deriva probabilmente dal greco ('''agapèmo''' per amore mio).
 
===Aggettivi dimostrativi===
Utente anonimo