Roccia/Materiali/Discensori: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Il funzionamento del Gri-Gri è basato sull'azione di una camma eccentrica posta al suo interno, attorno alla quale scorre la corda: in caso di caduta, la corda, facendo attrito sulla camma, la fa ruotare provocando la strozzatura della corda tra la camma stessa e la cassa esterna del Gri-Gri. In tal modo la corda viene bloccata (da qui si evince che, per tale attrezzo, sarebbe forse più proprio il termine "bloccante" piuttosto che "freno"). Il funzionamento del Gri-Gri, una volta che si sia posizionata correttamente la corda nell'attrezzo, seguendone le istruzioni, è estremamente semplice. Nell'utilizzo dell'attrezzo sono comunque da tenere ben presenti alcuni aspetti:
 
* siSi tratta di un freno statico, di un freno, cioè, che non deriva la sua azione frenante dallo scorrimento della corda al suo interno e dalla conseguente dissipazione di energia per attrito, ma di un freno che blocca meccanicamente la corda impedendole di scorrere: questo fatto rende l'arresto più brusco, sia per l'arrampicatore sia per l'assicuratore, ma anche per tutta la "catena di assicurazione" cioè per tutti i materiali che sono coinvolti nell'azione di trattenere la caduta;.
* lL'energia della caduta, non essendo dissipata nel freno, deve essere assorbita completamente dalla corda, mediante deformazione elastica della stessa, fatto che ne provoca una maggiore usura;.
* leLe protezioni coinvolte, in particolare il fittone o lo spit al quale è agganciato il rinvio più alto (al quale è rinviata la corda al momento dell'eventuale caduta), ricevono una sollecitazione ben maggiore rispetto al caso dei freni dinamici: in nessun caso è quindi consigliabile utilizzare questo tipo di freno con i chiodi da roccia e tantomeno su cascate di ghiaccio, dal momento che un'eventuale caduta potrebbe scaricare sugli ancoraggi, in tal caso, una forza tale da provocarne la fuoriuscita o la rottura;.
* laLa staticità del freno fa inoltre sì che le forze che si scaricano sul corpo dell'arrampicatore siano più elevate: motivo per cui è necessario imparare ad utilizzare correttamente questo tipo di freno, accompagnando la caduta in modo da rendere l'arresto meno traumatico;.
* ulterioreUlteriore fattore da tenere presente è che la facilità d'uso del Gri-Gri e la sua affidabilità fanno spesso considerare questo attrezzo adatto anche a persone inesperte e come un "freno che funziona da solo": ovviamente non è così ed è sempre necessario tenere in mano la corda a valle del Gri-Gri, al fine di evitare pericolosissime cadute.
 
Come accorgimento generale - non strettamente legato all'uso del Gri-Gri ma sempre valido quando si arrampica in falesia su monotiri - è poi sempre raccomandabile fare un nodo in fondo alla corda: la stragrande maggioranza degli incidenti che avvengono in tali occasioni sono infatti legati al fatto che mentre l'assicuratore cala fino a terra il compagno che ha salito la via, la corda finisce prima che quest'ultimo sia arrivato al suolo, causandone la caduta.
19

contributi