Differenze tra le versioni di "Informatica ecologica/Interazione degli Opposti"

m
+ categoria
m (+ categoria)
{{Informatica ecologica}}
L'obbiettivo di questo capitolo è definire un concetto generale che chiamiamo ''"Interazione degli Opposti"''.
 
<p>
== Osservazione Naturale ==
In Natura i sistemi non sono isolati ma interagiscono con l'Ambiente mantenendo un equilibrio dinamico similmente a quello che una carica elettrica positiva fa con la carica negativa (opposta).
 
<p>
==Relativo significato ==
Un sistema cambia nel tempo ripristinando sempre un equilibrio con il contesto su cui agisce.
 
<p>
== Sua Enunciazione ==
:'''''Un sistema dipende dal contesto su cui opera e dall'interazione con lo stesso, ma si adegua ai suoi cambiamenti.'''''
 
<p>
La definizione qui esposta è diversa da quelle a cui siamo abituati. Qui non viene definito qualcosa, ma bensì un procedimento per ottenere diverse cose.
 
<p>
Faccio un esempio, se dovessi definire che cosa sia una "frase" in grammatica italiana non direi:
:''La frase o proposizione è l'unità minima di comunicazione dotata di senso compiuto''
(Serianni[1989, pag.85])
 
<p>
direi invece:
:''La frase si ottiene componendo un Soggetto un Verbo e un Complemento Oggetto''
 
<p>
== Corrispondenza in Informatica ==
:'''''Un software deve adeguarsi al contesto in cui viene eseguito.'''''
 
<p>
Questo non significa come spesso si dice tra gli addetti ai lavori (informatici), un software indipendente dal contesto... !
 
<p>
Qui viene evidenziato che il software dipende e come dal contesto e da come interagisce con esso, ma si deve adeguare ad un suo cambiamento.
 
<p>
Quindi un software non deve avere un comportamento e un interfaccia rigida e assoluta, ma deve essere configurabile in base al contesto su cui verrà eseguito.
 
<p>
Per coloro che hanno dimestichezza con i termini informatici potremmo sintetizzare dicendo che il software deve essere:
* ''Modulare (Object Oriented)''
* ''Definibile tramite contratto tipo WSDL (Web Services Description Language)''
* ''Altamente configurabile IOC (Inversion of control) e AOP (Aspect Oriented Programming)''
 
<p>
== Note ==
 
[[Categoria:Informatica ecologica|Interazione degli opposti]]
{{avanzamento|50%| 22 gennaio 2010}}
8 469

contributi