Differenze tra le versioni di "Vademecum per notai/Tariffa notarile"

nessun oggetto della modifica
Inoltre:
# '''verbale di pubblicazione''' (o deposito e pubblicazione ) di testamento = onorario fisso di 74 euro e non più in base all'asse ereditario(quindi se in un verbale di p. viene indicato l'asse ereditario come x o y, l'onorario è sempre di euro 74);<br/>(in alcuni studi si continua ad applicare l'onorario graduale sull'asse ereditario)
# '''atto di rinegoziazione''' di mutuo (ad es.per mutamento del tasso d'interesse ma le motivazioni potrebbero essere anche altre) rimanendo invariati l'importo del mutuo e della garanzia,:in onorarioun primo momento l'orientamento dell'archivio fissoera di considerarlo atto di valore indeterminabile con onorario di euro 37;<br/>(susuccessivamente questasi convenzionee' sonoritenuto pervenuteche svariatel'importo domandeesatto da parteannotare dia moltirepertorio studi:sia trattasiquello adovuto tuttiper gliil effetticapitale dirimanente risultante dal mutuo rinegoziato con onorario ridotto al 50%(su tale argomento sarebbe comunque auspicabile un attocontributo di valorealtri indeterminabileoperatori del settore);
# '''atti societari''' non comportanti operazioni su capitale (trasferimento di sede,modifica etc., scioglimento) = onorario fisso di 74 EURO;
# '''atti di trasformazione''' di società(da SAS a SRL o SPA etc)onorario graduale sul capitale della società trasformata e non fisso di euro 74; la tariffa, al riguardo, è molto chiara:se ad esempio si trasforma una società per azioni in società a responsabilità limitata, rimanendo invariato il capitale sociale(ad es. di euro 10.000, l'onorario andrà calcolato su € 10.000)
# '''atti di raggruppamento''' d'impresa od associazione temporanea d'impresa=onorario fisso di euro 74 e non di euro 37 (atto di valore indeterminabile) in quanto si tratta,pur sempre di associazione (anche se temporanea); qualora nell'atto sia determinato un fondo associativo, l'onorario sarà ovviamente graduale.
#atti comportanti aumento di capitale sociale:l'onorario va calcolato sulla differenza tra il vecchio ed il nuovo importo;ad esempio aumento di capitale da 10.000 € a 25.000 =onorario calcolato su € 15.000,col limite di € 465.000 di valore( a tal proposito per maggiori chiarimenti consultare la tariffa, voce società-l'onorario non può comunque superare l'importo di €548.000);
# '''verbali d'asta''', d'incanto=onorario: €74per (sitale trattaatto, asecondo tuttirecenti glidisposizioni effettidell'Ufficio diCentrale verbalidegli diArchivi constatazione)Notarili, non va annotato alcun onorario;
 
Come previsto dalla vigente normativa ed onde evitare lunghi accertamenti e spiacevoli, anche se dovuti, recuperi, si prega di indicare sempre le norme che giustificano una riduzione di onorario, annotandole sul repertorio e nel corpo dell'atto.
Utente anonimo