Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Unione sovietica-4"

nessun oggetto della modifica
*Prestazioni: v.max 0,9 mach slm o mach 2 a 12.000 m (Tu-22M, fino a 2.230 kmh), max tangenza pratica 16.000-18.000 m, raggio 1.200-3.000+ km, autonomia oltre 7.000 km con sei AS-16, max assoluto circa 8.900 km, corsa decollo 2.100 m, atterraggio 1.300 m, crociera a 900 kmh, decollo a 370 kmh, atterraggio 290 kmh
*Armamento: postazione con uno o due cannoni da 23 mm (negli ultimi tipi almeon erano a canna doppia) e fino a 42 bombe da 500 kg o 69 da 250 kg, o 8 mine o bombe da 1.500 kg, o 10 AS-16 o 3 AS-4 come massimo<ref>Nativi, Andrea: ''Tu-22M, il bombardiere di Teatro, RID set 1995 p.35-41</ref><ref>Aerei, monografia mar 1993</ref>.
 
 
 
 
 
 
 
In tutto si parla di circa 380 aerei prodotti, solo la metà dei B-52, ma pur sempre circa 4 volte gli M-4. Ma a differenza di quest'ultimo, il Tu-95 conobbe un'intensa evoluzione, che lo porterà a ricoprire parecchi compiti diversi. Si è discusso molto sul perché l'M-4, che ovviamente aveva capacità superiori, non sia stato sviluppato come si deve, ma la verità è forse che semplicemente, non si è voluto disperdere le energie in più progetti simili. La cosa è in un certo senso paragonabile, più che con la situazione americana, con quella britannica: è difficile comprendere la ratio del declassamento dei Victor ad aerorifornitori dei Vulcan, quando per certi aspetti erano persino più moderni e potenti di questi; lo stesso si può dire degli M-4, che sono diventati essenzialmente aerocisterne, sfruttando la loro potenza per rifornire di carburante gli altri bombardieri.
 
 
 
 
 
 
[[File:Tu-160 at MAKS 2007.jpg|350px|left|thumb|Il Blackjack mostrato al MAKS 2007]]
Il '''[[w:Tupolev Tu-160|Tupolev Tu-160]] ''' (in cirillico Туполев Ту-160), nome in codice NATO Blackjack<ref>Che significa ''fante nero''. Il soprannome russo, non ufficiale, del velivolo è Белый лебедь, ''cigno bianco''.</ref>) è un bombardiere strategico supersonico, quadrimotore ad ala a geometria variabile. Sviluppato nell'Unione Sovietica, è concepito per portare un attacco nucleare ed è il velivolo da combattimento più pesante mai costruito. In servizio dal 1987, è tutt'ora attivo presso l'Voenno-vozdušnye sily Rossijskoj Federacii, l'Aeronautica militare russa.
 
 
Nel 1967 il consiglio dei ministri dell'URSS decise di dare inizio ai lavori per un nuovo Bombardiere#Bombardiere strategico|bombardiere strategico intercontinentale capace di volare a Mach 3 in risposta al programma statunitense dell'XB-70 Valkyrie. Del lavoro sul nuovo bombardiere furono incaricati gli OKB Sukhoi e Myasishchev (ОКБ Сухого, ОКБ Мясищева). Le spese troppo ingenti convinsero i sovietici ad abbassare i requisiti del velivolo e gli statunitensi a rinunciare al progetto XB-70.
 
Prima dell'inizio degli anni settanta, gli OKB avevano preparati i propri progetti di aereo quadrimotore con ali a geometria variabile.
<http://it.wikipedia.org/wiki/Tupolev_Tu-22M#cite_ref-0>
 
L'OKB Suchoj lavorò al progetto ''T-4MS'' (prodotto 200) che conservava un'evidente continuità col precedente elaborato ''Sukhoi T-4'' (prodotto 100). Furono realizzata molte varianti dei prototipi, ma alla fin fine i progettisti si orientarono sul disegno del tipo "ala volante" con ali a geometria variabile relativamente piccole.
 
L'OKB Myasishchev, dopo numerose ricerche giunse anch'esso alla versione con ali a freccia variabile. Nel progetto ''Myasishchev M-18'' era usata una impostazione aerodinamica tradizionale ma si lavorò anche ad un progetto (''Myasishchev M-20'') provvisto di alette canard (schema ''utka'').
 
 
{{Infobox aeromobile
|Aeromobile=aereo_militare
|Nome = Tupolev Tu-160
|Immagine = Tu-160 at MAKS 2007.jpg
|Didascalia = Un Tupolev Tu-160 al MAKS Airshow|MAKS 2007
<!-- Descrizione -->
|Tipo = bombardiere strategico
|Equipaggio = 4
|Progettista =
|Costruttore = {{Bandiera|SUN 1980-1991}} OKB Tupolev
|Data_ordine =
|Data_accettazione =
|Data_primo_volo = 18 dicembre 1981
|Data_entrata_in_servizio = aprile 1987
|Data_ritiro_dal_servizio =
|Utilizzatore_principale = {{Bandiera|RUS}} Voenno-vozdušnye sily Rossijskoj Federacii|V-VS
|Altri_utilizzatori =
|Esemplari =
|Costo_unitario =
|Sviluppato_dal =
|Altre_varianti =
<!-- Dimensioni e pesi -->
|Tavole_prospettiche = Tupolew Tu 160 8001.png
|Lunghezza = 54,1 m
|Apertura_alare = <li>freccia massima: 35,6 m</li><li>freccia minima: 55,7 m</li>
|Larghezza =
|Diametro_fusoliera =
|Freccia_alare =
|Altezza = 13,1 m
|Superficie_alare = <li>freccia massima: 232 metro quadro|m²</li><li>freccia minima: 293,15 m²</li>
|Carico_alare =
|Efficienza =
|Allungamento_alare =
|Peso_a_vuoto = 117&nbsp;000 kilogrammo|kg
|Peso_carico = 267&nbsp;600 kg
|Peso_max_al_decollo = 275&nbsp;000 kg
|Passeggeri =
|Capacità =
|Capacità_combustibile = 185&nbsp;000 litro|l
<!-- Propulsione -->
|Motore = 4 turboventole Samara/Trud TRDDF NK-321 (typ R)
|Potenza =
|Spinta = da 137,3 a 245,3 newton|kN ciascuno (da 14&nbsp;000 a 25&nbsp;000 kg)
<!-- Prestazioni -->
|Velocità_max = <li>2,05 Numero di Mach|Mach (ca. 2&nbsp;204 km/h) a 12.000 m</li><li>continua 1,63 Numero di Mach|Mach (ca. 1&nbsp;731 km/h) a 12&nbsp;000 m</li><li>0,84 Numero di Mach|Mach (ca. 1&nbsp;030 km/h) a quota zero</li>
|VNE =
|Velocità_crociera =
|Velocità_salita =
|Decollo =
|Atterraggio =
|Autonomia = 12&nbsp;300 km
|Raggio_azione = 6&nbsp;150 km
|Tangenza = oltre 21&nbsp;350 m
<!-- Armamento -->
|Mitragliatrici =
|Cannoni =
|Bombe = <li>da 13&nbsp;500 a 30&nbsp;500 Kg</li><li>in sovraccarico 40&nbsp;000 kg in due scomparti interni</li>
|Missili = 12 Kh-55SM (Х-55СМ) (armamento tipico) o 12 Kh-15 (Х-15)
|Piloni =
<!--Impieghi sperimentali
e di ricerca -->
|Impieghi_sperimentali =
<!-- Record e primati -->
|Record =
|Altro_campo =
|Altro =
|Note =
|Ref =
}}
 
Il '''Tupolev Tu-160''' (in cirillico Туполев Ту-160), nome in codice NATO Blackjack<ref>Che significa ''fante nero''. Il soprannome russo, non ufficiale, del velivolo è Белый лебедь, ''cigno bianco''.</ref>) è un bombardiere strategico Regime supersonico|supersonico, quadrimotore ad ala a geometria variabile. Sviluppato nell'Unione Sovietica, è concepito per portare un attacco nucleare {{cn|ed è il velivolo da combattimento più pesante mai costruito.}} In servizio dal 1987, è tutt'ora attivo presso l'Voenno-vozdušnye sily Rossijskoj Federacii|Aeronautica militare russa.
 
==Sviluppo==
Nel 1967 il consiglio dei ministri dell'URSS decise di dare inizio ai lavori per un nuovo Bombardiere#Bombardiere strategico|bombardiere strategico intercontinentale capace di volare a Numero di Mach|Mach 3 in risposta al programma USA|statunitense dell'North American XB-70 Valkyrie|XB-70 Valkyrie. Del lavoro sul nuovo bombardiere furono incaricati gli OKB Sukhoi|Suchoj e Myasishchev (ОКБ Сухого, ОКБ Мясищева). Le spese troppo ingenti convinsero i sovietici ad abbassare i requisiti del velivolo e gli statunitensi a rinunciare al progetto XB-70.
 
Prima dell'inizio degli anni 1970|anni settanta, gli OKB avevano preparati i propri progetti di aereo quadrimotore con ali a geometria variabile.
 
L'OKB Suchoj lavorò al progetto ''T-4MS'' (prodotto 200) che conservava un'evidente continuità col precedente elaborato ''Sukhoi T-4|T-4'' (prodotto 100). Furono realizzata molte varianti dei prototipo|prototipi, ma alla fin fine i progettisti si orientarono sul disegno del tipo "ala volante" con ali a geometria variabile relativamente piccole.
 
L'OKB Myasishchev, dopo numerose ricerche giunse anch'esso alla versione con ali a freccia variabile. Nel progetto ''Myasishchev M-18|M-18'' era usata una impostazione aerodinamica tradizionale ma si lavorò anche ad un progetto (''Myasishchev M-20|M-20'') provvisto di alette canard (schema ''utka'').
{{citazione necessaria|Si ritiene che la spinta decisiva per lo sviluppo del nuovo mezzo fu causata dalla decisione Stati Uniti d'America|USA di dare vita nell'ambito del progetto AMSA (Advanced Manned Strategic Aircraft) ad un nuovissimo bombardiere strategico: il futuro ''B-1B'' Lancer.}}
 
Nel 1973 fu incaricato l'OKB Tupolev, sulla base delle precedenti ricerche Suchoj e Mjasiščev, di dare soluzione ai problemi del volo supersonico, vista la grande esperienza acquisita nel processo di sviluppo e nella realizzazione del primo aereo supersonico passeggeri: il Tupolev Tu-144.
 
Nel 1977 il disegno aerodinamica|aerodinamico era stato completato. Il prototipo fu fotografato da un aereo passeggeri all'aeroporto Žukovskij (Жуковский) nel novembre 1981, il primo volo è di circa un mese dopo.
 
Nel 1984 inizia la produzione in serie del "prodotto K" già denominato Tu-160. In un incidente senza conseguenze per l'equipaggio, va perso il secondo esemplare prodotto nel corso di un volo di prova nel 1987. La produzione cessa nel 1994 per mancanza di fondi: dei 100 esemplari previsti ne sono stati costruiti solo 35 inclusi tre prototipi; pochi altri rimangono incompleti.
[[File:Tu 160 8001.png|300px|right|]]
 
Il Tu-160 fu presentato in pubblico durante una parata nel 1989. Tra l'89 e il 90 stabilì 44 record mondiali di velocità per la sua classe di peso.
L'entrata in servizio è nell'aprile del 1987. Sino al 1991, 19 esemplari erano di stanza presso il 184º reggimento a Priluki in Ucraina sostituendo i Tupolev Tu-16|Tu-16 e Tupolev Tu-22M|Tu-22M3. Dopo lo scioglimento dell'URSS rimasero proprietà ucraina sino al 1999 quando 8 di essi passarono alla Russia in cambio di una riduzione del debito sull'energia. L'Ucraina, rinunciando agli armamenti nucleari, ha smantellato i rimanenti Tu-160 tranne uno ora in esposizione museale.
 
La Russia ha costituito a Engels il secondo reggimento di Tu-160 (121º) nel 1992. Con soli sei esemplari, ha ricevuto entro il 2000 gli otto velivoli dall'Ucraina e uno appena completato. Sei versioni sperimentali sono presso l'aeroporto Žukovskij.
Il corpo centrale è sottile, molto appuntito frontalmente. Le ali a geometria variabile (da 20° a 65°) hanno slat integrali e flap in due sezioni, si congiungono alla fusoliera tramite radici alari di ampia superficie. La deriva ospita nella sua parte inferiore i piani di coda.
 
[[Immagine:Tu 160 NTW 2 3 94 2.jpg|thumb|left|Vista laterale.]]
[[Immagine:Энгельс Ту-160 02 фото 3.jpg|thumb|left|Vista frontale.]]
 
I motori accoppiati appesi ai lati della fusoliera, i turbofan NK-321, sono i propulsori più potenti mai utilizzati per un aereo da guerra, hanno una caratteristica presa d'aria "appuntita" e consentono una velocità oltre Mach 2 in quota. Il Samara NK-321 è un trialbero, derivato probabilmente dall'NK-25 del Tu-22M e dal generatore NK-32. Dispone di una ventola tristadio azionata da una turbina bistadio, quindi un compressore intermedio a cinque stadi e uno ad alta pressione a sette stadi, entrambi azionati da una turbina monostadio. Il rapporto di compressione è 28,4:1, il rapporto bypass 1,4:1. Sembra che il motore non lasci alcuna scia, a qualsiasi regime e quota.
 
La capacità dei serbatoi è di 130 tonnellata|t, per un tempo di volo di circa 15 ore. Il sistema di rifornimento in volo, mediante sonda flessibile, consente di estendere ulteriormente il raggio d'azione.
 
Nonostante il Tu-160 non sia un aereo Tecnologia stealth|stealth la sua struttura consente una bassa tracciabilità radar e nello spettro dell'infrarosso. Secondo fonti russe, nonostante le maggiori dimensioni, la sezione radar è inferiore a quella del similare ''Rockwell B-1 Lancer|B1-B'' statunitense, ma non è disponibile una verifica indipendente del dato.
 
Il radar d'attacco, Obzor-K ("Clam Pipe" per la NATO), nel muso leggermente all'insù si integra con il radar Sopka per la scansione del suolo, che provvede al volo a bassa quota in adesione ai rilievi del terreno. Nella parte inferiore del muso è alloggiato un sistema elettro-ottico di designazione dei bersagli. Contromisure elettroniche attive e passive.
 
L'equipaggio: pilota, copilota, operatore dei sistemi d'arma e operatore dei sistemi di difesa sono "protetti" dagli ottimi seggiolini eiettabili ''K-36DM''. I comandi sono principalmente analogici secondo lo schema standard sovietico, barra di controllo in tutto simile a quelle degli Aereo da caccia|aerei da caccia. Sono assenti Head-Up Display|HUD o display multifunzione. Una ritirata e un'area per il riposo sono ricavate per consentire una vivibilità base per lunghi voli.
 
==Armamento==
Nei due comparti interni alla fusoliera può trasportare fino a 40 tonnellata|Tt di carico bellico, tra cui numerosi tipi di missile|missili guidati, bomba|bombe di precisione e a caduta libera e altri tipi di armi sia arma nucleare|nucleari sia a carica standard.
Tipicamente 12 Kh-55SM (Kh-55 Granat) missili da crociera o 12 Kh-15 (AS-16 Kickback) a carica nucleare.
La cabina di coda, tipica dei bombardieri della Seconda Guerra Mondiale, è per la prima volta assente in un bombardiere sovietico.
 
'''Tu-160''' (Blackjack)
==Versioni==
*ruolo=bombardiere strategico, supersonico, quadriposto
*Cronologia: primo volo 18 dicembre 1981, entrata in servizio aprile 1987
*Prodotti: circa 20
*Motori: 4 turboventole Samara/Trud TRDDF NK-321 (Typ R), da 14.000/25.000 kgs
*Dimensioni: 51,55 m secondo wikipedia, ap. alare 35,6-55,7 m, altezza 13,1 m, sup.alare 232 m3 a freccia massima, 293,15 m2 a freccia minima
*Pesi: 117.000 kg a vuoto, 267.000 tipico, 275.000 kg max
*Prestazioni: v.max 2.204 kmh (mach 2,05) a 12.000 m, max continua 1,63 mach o 1.731 kmh, slm 0,84 mach (1.030 kmh), tangenza 21.350 m, raggio 6.150 km, autonomia 12.300 km
*Armamento: un vasto assortimento di bombe e missili, fino a 12 Kh-55SM (X-55CM), o 12 Kh-16 (X-15), o fino a 30 bombe da 500 kg, o un massimo in sovraccarico di 30-40 t
 
 
* '''Tu-160M''' impiega due Kh-90 (Х-90), missili ipersonici a lungo raggio.
* '''Tu-160P''' per missioni di scorta, intercettazione e combattimento aria-aria a lunghissimo raggio.
* '''Tu-170''' bombardiere convenzionale adeguato ai limiti imposti dal SALT-2
 
==Operatori==
Immagine:Энгельс Ту-160 02 фото 4.jpg|thumb|Tupolev Tu-160-02 dell'Aeronautica Militare Russa intitolato all'Eroe dell'URSS Vasilij Rescetnikov
 
===Attuali===
*{{RUS}}
 
URSS: sino allo scioglimento del paese nel 1991.
===Precedenti===
*{{SUN 1980-1991}}: sino allo scioglimento del paese nel 1991.
*{{UKR}}: ha rinunciato all'impiego del velivolo nel 1999, consegnando alcuni apparecchi alla Russia in cambio di una riduzione di debiti.
 
Ucraina: ha rinunciato all'impiego del velivolo nel 1999, consegnando alcuni apparecchi alla Russia in cambio di una riduzione di debiti.
==Aerei simili==
*{{USA}}: Rockwell B-1 Lancer
 
==Voci correlate==
*Myasishchev M-18
*Myasishchev M-20
 
==Note==
<references/>
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|commons=Category:Tupolev_Tu-160}}
 
==Collegamenti esterni==
* [http://scalemodels.ru/modules/photo/viewcat_cid_138.html Walkaround Tu-160 on ScaleModels.ru]
* [http://scalemodels.ru/modules/photo/viewcat_cid_16.html Tu-160 on MAKS-2005]
 
{{Tupolev}}
{{Bombardieri strategici guerra fredda}}
{{Bombardieri strategici post guerra fredda}}
{{Portale|Aeronautica|Guerra}}
 
 
<http://it.wikipedia.org/wiki/Tupolev_Tu-160>
 
 
 
6 953

contributi