Differenze tra le versioni di "C/Variabili, operatori e costanti/Variabili"

nessun oggetto della modifica
 
 
Una '''variabile''' in [[w:C (linguaggio)|C]] (e in programmazione in generale) è uno spazio di memoria che contiene un valore. Una variabile ha un nome che viene usato nella programmazione per riferirsi a un certo particolare spazio di memoria.
 
==Dichiarazione==
==I tipi di variabili==
Per essere usata una variabile va prima dichiarata. La dichiarazione è la seguente:
Ad ogni variabile in C deve essere associato un tipo, quindi quando si dichiara una variabile bisogna specificare di che tipo è. In C le [[w:Variabile (informatica)|variabili]] possono essere di 5 tipi base:
* <tt>int</tt>: sono i numeri interi.
* <tt>float</tt>: sono i numeri a virgola mobile (in inglese "floating-point") a precisione singola.
* <tt>double</tt>: sono i numeri a virgola mobile a precisione doppia.
* <tt>char</tt>: sono le variabili che contengono un carattere.
* <tt>void</tt>: il non-tipo: non si possono creare variabili void, ma questo tipo è usato per dichiarare [[Linguaggio C:Vettori e puntatori/Puntatori|puntatori]] generici (che possono puntare a qualunque tipo di dati) e per definire funzioni che non restituiscono alcun valore.
 
tipo nome_variabile;
==Sintassi==
Ecco la sintassi per dichiarare le variabili di ciascun tipo:
 
che dichiara una variabile il cui nome <code>nome_variabile</code> e il cui tipo è <code>tipo</code>. Per esempio se vogliamo dichiarare una variabile di tipo intero possiamo farlo nel seguente modo:
int numeroIntero;
float numeroInVirgolaMobile;
double numeroInVirgolaMobileDoppio;
char carattere;
 
int numero;
È possibile assegnare un valore alle variabili sia alla creazione che successivamente, in questo modo:
 
dove <code>int</code> è un tipo di variabile usato per rappresentare i numeri interi. È possibile dichiarare più variabili dello stesso tipo su una sola riga per esempio:
int numeroIntero=valore;
float numeroInVirgolaMobile=valore;
double numeroInVirgolaMobileDoppio=valore;
char carattere=valore;
//Istruzioni varie...
numeroIntero=valore;
numeroInVirgolaMobile=valore;
numeroInVirgolaMobileDoppio=valore;
carattere=valore;
 
int a,b;
Inoltre si possono dichiarare anche più variabili dello stesso tipo in un unica istruzione separandole con virgole:
 
dichiara due variabili di tipo <code>int</code>. Le varibili possono essere inizializzate durante la dichiarazione:
tipo var1, var2, varN;
 
int c = 1;
 
se non si inizializza una variabile si dice che il suo valore è indeterminato, nel senso che non si può dire che cosa contenga. Tipicamente una variabile non inizializzata contiene ''garbage'', spazzatura, cioè contiene quello che è presente nel suo indirizzo al momento dell'allocazione. Alcuni compilatori azzerano le variabili appena dichiarate. Poiché il comportamento del compilatore in genere non è noto, e poiché il nostro programma dovrà essere compatibile col maggior numero di compilatori il programma dovrà inizializzare le varibili prima dell'uso. Se si dichiarano più variabili sulla stessa riga possono essere o meno inizializzate:
 
int d, e = 2;
 
che crea due variabili, ma solo la seconda è inizializzata
 
int f = 1, g = 2;
 
tutte e due sono inizializzate.
 
==Assegnazione==
 
Con l'operatore di assegnazione <code>=</code> si assegna ad una variabile un particolare valore:
 
int a;
a = 1;
 
la variabile a è dichiarata di tipo intero e successivamente gli viene assegnato il valore 1. Ad una variabile può essere assegnato il valore di un'altra variabile:
 
int b,c = 0;
b = c;
 
entrambe le variabili valgono 0.
 
L'assegnamento può essere fatto anche per più variabili contemporaneamente:
 
int x,y;
x = y = 2;
Ad entrambe le variabili viene assegnato il valore 2.
 
==I tipi di variabili==
Ad ogni variabile in C deve essere associato un tipo, quindi quando si dichiara una variabile bisogna specificare sempre di che tipo è. In C le [[w:Variabile (informatica)|variabili]] possono essere di 5 tipi base:
* <tt>int</tt>: sono i numeri interi.
* <tt>float</tt>: sono i numeri a virgola mobile (in inglese "floating-point") a precisione singola.
* <tt>double</tt>: sono i numeri a virgola mobile a precisione doppia.
* <tt>char</tt>: sono le variabili che contengono un carattere.
* <tt>void</tt>: il non-tipo: non si possono creare variabili void, ma questo tipo è usato per dichiarare [[Linguaggio C:Vettori e puntatori/Puntatori|puntatori]] generici (che possono puntare a qualunque tipo di dati) e per definire funzioni che non restituiscono alcun valore.
 
==Esempi d'uso==
 
int numeroIntero = 45;
float numeroInVirgolaMobile = 54.78;
double numeroInVirgolaMobileDoppio = 34.567;
char carattere = 'a';
printf("La variabile intera è uguale a %d", numeroIntero);
numeroIntero = 54;
numeroInVirgolaMobile = 78.9;
numeroInVirgolaMobileDoppio = 179.678;
carattere = 'b';
 
==Opzioni==
È possibile utilizzare delle opzioni quando si dichiarano le variabili per ottenere speciali comportamenti.
 
===Constconst===
Il comando <tt>const</tt> dichiara delle costanti, ovvero dei nomi assegnati in modo fisso a dei valori. In pratica sono come delle macro, solo che non accettano funzioni come valore.
 
Inoltre le variabili const sono anche usate come parametri delle [[Linguaggio C/Blocchi e funzioni/Funzioni|funzioni]] per assicurarsi che all'interno della funzione il valore di una variabile non possa subire variazioni.
 
const int dieci = 10;
printf("Il numero è %d", dieci);
 
===Volatilevolatile===
 
Il comando <tt>volatile</tt> indica che il valore di una variabile potrebbe essere cambiato da eventi esterni, in modo che si possano prevenire eventuali errori.
volatile int laMiaVariabile=14;
 
===Staticstatic===
 
===Registerregister===
 
L'istruzione <tt>register</tt> indica che una variabile dovrà essere utilizzata molto e richiede al compilatore di memorizzarla in un registro della [[w:CPU|CPU]] o comunque di velocizzarne l'accesso. Questo comando potrebbe venire ignorato dal compilatore se il registro della CPU è troppo pieno.
 
register int i = 1;
for (i=1; i<=10; i++)
printf("Il numero è %d \n", i);
66

contributi