Chimica organica/Richiami di chimica generale: differenze tra le versioni

m
Bot: lettere e sillabe sovrannumerarie
m (Bot: accenti)
m (Bot: lettere e sillabe sovrannumerarie)
* Il moto degli elettroni è caratterizzato da una <u>fase</u>. Non stupisce dunque che gli orbitali atomici, che in fondo descrivono il moto degli elettroni, siano pure loro caratterizzati da fasi. Negli orbitali p le due fasi coincidono con i due lobi, l'uno positivo e l'altro negativo. Negli orbitali s il volume a fase positiva e quello a fase negativa sono due volumi sferici l'uno dentro l'altro.
* Qualunque equazione passa da valori positivi a valori negativi passando per lo zero. Questo vale anche per le due fasi degli orbitali atomici. Negli orbitali p il punto nel quale c'è una probabilità pari a zero di trovare l'elettrone coincide col nucleo. Questo punto prende il nome di '''nodo'''. Negli orbitali s esiste una '''superficie nodale''', di forma sferica, che sta tra la sfera con segno positivo e quella con segno negativo.
* Gli orbitali p sono perpendicolari gli uni agli altri e sono detti <u>degeneri</u>, poiché caratterizzzaticaratterizzati da una medesima energia.
; Disposizione degli elettroni negli orbitali atomici
* '''Principio dell' Aufbau''': Il principio dell'Aufbau (costruzione, in tedesco) stabilisce che gli orbitali elettronici di un atomo vengono "riempiti" dagli elettroni a partire da quello a minore energia verso quello a più alta energia.
3 150

contributi