Differenze tra le versioni di "Esperanto/Alfabeto e pronuncia"

La Z di zia non c'è in esp-o. In genere la Z di inizio parola in ital. è sempre morbida. Cfr: zione-azione. Inclusa Letizia per suono (duro) di Z
(Pronuncia: frasi - au aŭ uj ŭi)
(La Z di zia non c'è in esp-o. In genere la Z di inizio parola in ital. è sempre morbida. Cfr: zione-azione. Inclusa Letizia per suono (duro) di Z)
</TABLE>
<br>
 
Facendo riferimento a parole straniere:
* (inglese) when → ''ŭen''
* Noi diciamo visione, ''Henry'' dice ''vision''. → ''Noj diĉamo vizjone, Henri<ref>http://tw.dictionary.yahoo.com/search?ei=UTF-8&p=henry</ref> diĉe viĵn''<ref>http://www.wordreference.com/enit/vision</ref>.
* A ''Julio'', argentino, piace suonare le arie di Johann Sebastian Bach. → ''A Ĥuljo, arĝentino, pjaĉe sŭonare le arje di Johan Sebastjan Baĥ<ref>Nell'Alfabeto Fonetico Internazionale: [ˈjoːhan seˈbastjan ˈbax]. Fonte: http://en.wikipedia.org/wiki/Johann_Sebastian_Bach</ref>.''
* HoLetizia ha paura che mia zia Laura, di cui ti parlavoparlava, non sia più qui. → ''OLeticja a paura ke mia cia Laŭra, di kuj ti parlavoparlava, non sia pju kŭi.''
* Ciao, io mi chiamo Giorgio. → ''Ĉao, io mi kjamo Ĝorĝo.''
* Che cosa vuoi mangiare? - Mangio volentieri pasta e ceci. → ''Ke kosa vŭoj manĝare?'' - ''Manĝo volentjeri pasta e ĉeĉi.''
</TR>
</TABLE>
 
 
==Note==
1 586

contributi