Differenze tra le versioni di "Esperanto/Alfabeto e pronuncia"

Eliminata la R francese inesistente in esperanto-italiano
(fonte per nome di Bach)
(Eliminata la R francese inesistente in esperanto-italiano)
Similmente all'esercizio precedente, ecco alcune frasi scritte in italiano e trascritte con l'alfabeto dell'esperanto:
 
* Noi diciamo giornogiocare, ''Jean'' dice ''jourjouer''. → ''Noj diĉamo ĝorno, Ĵan diĉe ĵurĵŭe<ref>http://www.wordreference.com/fren/jouer</ref>.''
* Noi diciamo visione, ''Henry'' dice ''vision''. → ''Noj diĉamo visjone, Henri<ref>http://tw.dictionary.yahoo.com/search?ei=UTF-8&p=henry</ref> diĉe viĵn''<ref>http://www.wordreference.com/enit/vision</ref>.
* A ''Julio'', argentino, piace suonare le arie di Johann Sebastian Bach. → ''A Ĥuljo, arĝentino, piaĉe sŭonare le arje di Johan Sebastjan Baĥ<ref>Nell'Alfabeto Fonetico Internazionale: [ˈjoːhan seˈbastjan ˈbax]. Fonte: http://en.wikipedia.org/wiki/Johann_Sebastian_Bach</ref>.''
* Mi potresti dire qualche proverbio? → ''Mi potresti dire kŭalke proverbjo?''
* Certamente, spero che questi tu li gradisca: → ''Ĉertamente, spero ke kŭesti tu li gradiska:''
 
 
* Chi di spada ferisce di spada perisce → ''Ki di spada feriŝe di spada periŝe.''
1 586

contributi