Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Giappone-2"

m
Bot: È
m (Bot: il file Flag_of_Japan_Coast_Guard.gif è stato rimosso in quanto cancellato da Commons da Mike.lifeguard)
m (Bot: È)
La Guardia Costiera, ex- Maritime Safery Agency, ha navi realmente enormi: la 'Shikishima' arriva a 150 m e 9.500 t, è la famosa nave di scorta plutonio, ma ve ne sono altre 12 con capacità elicotteristica da 4-5.000 t, più altre 40 da 1.400-3.500 t: quello che basterebbe per una flotta pesante grossomodo quanto la Marina Italiana, per non parlare di 3 da 1.800 'Hida' recentemente consegnate e altre 5 unità da 1.300 t in ordine, più tante altre di piccole dimensioni. Sarebbe interessante conoscere il totale del dislocamento, per una flotta che è servita da 12.000 elementi. L'armamento è limitato al minimo indispensabile, ed in effetti è strano vedere navi tanto grandi eppure appena meglio armate, se lo sono, di colleghi ben più piccoli in servizio in altre Nazioni.
 
L'Aeronautica navale ha circa 80 P-3C, 5 EP-3, 4 UP-3C (con compiti ELINT ed addestramento ECM rispettivamente), e 5 OP-3C da ricognizione. E'È anche in sviluppo un aereo autarchico per rimpiazzarli, il P-X, già andato in volo con 4 turbofan e simile al C-X da trasporto per l'aviazione. poi vi sono ancora 6 US-1A idrovolanti, che piacciono se è vero che vi è un sostituto, l'XUS-2, di cui due esemplari sono già stati consegnati. Poi vi sono circa 100 SH-60K e J, costruiti dalla Mitsubishi (la Kawasaki ha costruito invece i P-3, dopo avere fatto lo stesso con i P-2 Neptune), rimpiazzando via via i Sea King. Hanno radar APS-124 e sonar AQS-18, mentre il K è la versione con missili Hellfire e altre migliorie. Gli S-80M1 Sea Dragon americani sono in corso di sostituzione con gli unici mezzi simili in capacità, 8 MCH-101 che sono gli EH-101 prodotti dalla Kawasaki, mentre altri 3 costosi EH-101 sono in acquisizione per operazioni in Antartico.
 
A tutto questo potenziale si possono aggiungere 92 lanciamissili sestupli per gli SSM-1 sistemati a bordo di autocarri dell'Esercito, aerei navali e dell'aviazione con missili Type 80 (ASM-1), Type 91 (ASM-1C), e i Type 93 che sono gli ASM-2, del '98, che armano F-1, F-2, P-3C e anche gli F-15J ammodernati, con sistema data-link e guida IR.
3 150

contributi