Differenze tra le versioni di "Elezioni in Italia/Ufficio/Presidente"

m (ha spostato Presidente di seggio a Elezioni in Italia/Ufficio/Presidente: Includo nel libro adatto)
 
{{PoliticaElezioni in Italia}}
Per '''Presidente di seggio''' si intende il '''Presidente dell'Ufficio Elettorale di Sezione''', che si insedia in occasione di ogni tornata [[Elezioni|elettorale]] o [[Referendum|referendaria]].
 
{{Politica Italia}}
 
==Nomina==
La nomina dei Presidenti di seggio è effettuata dal Presidente della Corte d'Appello competente per territorio, così come disposto dall'art. 35 del D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361, tra le persone iscritte all'Albo delle persone idonee all'ufficio di Presidente di seggio elettorale, istituito dalla legge 21 marzo 1990, n. 53. L'ufficio di Presidente è obbligatorio e nei confronti di coloro che, senza giustificato motivo, rifiutino di assumerlo o non si trovino presenti all'atto dell'insediamento del seggio, sono previste delle sanzioni penali. Il Presidente nominato riceve copia del decreto emesso dalla Corte d'Appello attraverso un messo notificatore.<br>
Il Presidente di seggio è considerato, per ogni effetto di legge, [[pubblico ufficiale]] durante l'esercizio delle sue funzioni.
 
===Modalità di iscrizione all'Albo===
==Competenze==
Il Presidente di seggio:
*riceve dal [[Sindaco]] tutto il materiale occorrente per la votazione (bollo della Sezione, elenco degli elettori, manifesti contenenti i nominativi dei candidati, verbali di nomina degli [[ScrutatoreElezioni diin seggioItalia/Ufficio/Scrutatore|Scrutatoriscrutatori]], designazioni dei rappresentanti di lista, schede elettorali, matite copiative, urne, ...)
*costituisce l'Ufficio elettorale di Sezione, chiamando a farne parte gli [[ScrutatoreElezioni diin seggioItalia/Ufficio/Scrutatore|scrutatori]] nominati secondo la legge ed il [[SegretarioElezioni diin seggioItalia/Ufficio/Segretario|segretario]], da lui stesso designato. Provvede alla sostituzione degli scrutatori eventualmente assenti.
*Il Presidente sceglie lo scrutatore che assolve anche la funzione di vicepresidente.
*accredita i rappresentanti di lista eventualmente nominati presso il seggio
*sovrintende e garantisce la regolarità di tutte le operazioni compiute dall'Ufficio elettorale di Sezione
*è incaricato della [[polizia]] dell'adunanza (può disporre, dunque, degli agenti della Forza pubblica e delle Forze armate in caso di disordini durante le operazioni elettorali)
*decide - udito, in ogni caso, il parere degli [[ScrutatoreElezioni diin seggioItalia/Ufficio/Scrutatore|scrutatori]] - sopra tutte le difficoltà e gli incidenti che siano sollevati intorno alle operazioni della sezione, e sui reclami, anche orali, e le proteste che gli vengono presentati
*durante le operazioni di scrutinio, si esprime sull'attribuzione dei voti e delle preferenze
*è responsabile della consegna al [[Sindaco]] dei plichi contenente i documenti e gli atti relativi alle operazioni elettorali della propria Sezione. Durante lo spostamento del materiale elettorale dal seggio all'edificio del Comune, il presidente può essere scortato dalla Forza Pubblica che al contempo garantisce da furti e sostituzioni delle schede scrutinate, e vigila l'operato dei pubblici ufficiali del seggio (presidente e segretario). La Forza Pubblica è composta da Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili Urbani o altro personale militare che risiede presso il seggio durante le elezioni.
 
Altre competenze di maggior dettaglio contenute nella guida per i Presidenti di Seggio che il Ministero dell'Interno consegna insieme al materiale elettorale, sono:
Negli anni 2003-2009 è stato di 150 euro e di ulteriori 37 euro per ogni altra scheda oltre la prima, sino a un massimo di quattro, e può oscillare secondo il numero di giornate di lavoro previste ed il tipo di consultazione elettorale in atto. Per le elezioni politiche 2008, il compenso è stato di 187 euro, aumentato fino a 298 euro per quei comuni dove erano abbinate anche le elezioni amministrative (4 schede oltre la prima).
 
[[Categoria:Elezioni in Italia|Ufficio/Presidente]]
==Voci correlate==
* [[Democrazia]]
* [[Suffragio universale]]
* [[Sistema elettorale]]
* [[Parlamento]]
* [[Governo]]
* [[Partito politico]]
 
==Collegamenti esterni==
*[http://www.interno.it Ministero dell'Interno]
 
[[categoria:Elezioni]]
[[categoria:Diritto amministrativo]]
 
{{Avanzamento|100%|23 luglio 2009}}
{{Portale|diritto}}
1 649

contributi