Differenze tra le versioni di "Elettronica pratica/Celle elettriche"

m
nessun oggetto della modifica
m (Bot: Sostituzione automatica (-([^D])E'([^'.]) +\1È\2))
m
Cella elettrica: due materiali con una differenza di potenziale l'un l'altro. Ciò fa scorrere la corrente che compie del lavoro. Gli elettroni si spostano dal catodo, eseguendo del lavoro, e vengono assorbiti dall'anodo.
 
:::Anodo: destinazione degli elettroni.
:::reversibile: capace di ripristinare le condizioni iniziali.
 
:::ricaricabile: in una cella ricaricabile, quando la differenza di potenziale tra il catodoecatodo e l'anodo decresce, la cella può essere ricaricata, riportando quindi la tensione al livello idoneo per continuare la sua utlizzazione.
 
:::*L'umiditaumidità tende a scaricare le celle elettriche.
 
:::*Le celle sono costruite di sostanze tossiche o corrosive, per esempio di piombo ed acido solforico. È noto che tali sostanze esplodono.