Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Marocco"

m
nessun oggetto della modifica
m
==Tempi moderni<ref>Da wiki.en</ref>==
Le Royal Moroccan Armed Forces (القوات المسلحة الملكية ) sono state fondate nella loro veste moderna, nel '56. Esse contano su di una leadership vertente direttamente sul Re Mohammed VI. Sono ripartite tra le branche: Esercito, Marina, Aeronautica, Gendarmeria, Forze ausiliarie e Guardia Reale.
 
[[File:FAR Insignia.png|120px|right|]]
La loro base in termini di forza d'impiego è costituita da 7.909.000 circa di uomini tra i 19 e i 49 anni, e 7.883.000 donne (dati 2005), di cui rispettivamente 6,485 e 6,676 sono ritenuti abili al servizio militare. Non è facile che in un Paese musulmano le donne siano ritenute valide per il servizio militare, ma il Marocco è relativamente laico. Ogni anno arrivano all'età per il servizio militare 354 mila e 342 mila rispettivamente, anche qui le donne sono meno degli uomini tra i giovani, un problema demografico sempre più diffuso. Le forze attive in ogni caso sono ben minori: 196.300 al 2006, pari al 25° posto nel mondo; mentre le riserve stimate nel 2002 erano 150.000. Le spese sono 4,355 mld di dollari o il 4,3% del PIL.
 
6 953

contributi