Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Colombia"

nessun oggetto della modifica
 
La Colombia è nota sopratutto per il suo ruolo di produttore di cocaina e per la guerriglia antigovernativa che è attiva da molti anni nella regione, nonché per la criminalità e la diseguaglianza sociale. Ma si tratta di un Paese più complesso di così. Anzitutto questa nazione esiste nella parte Nord-occidentale dell'America Latina, e le sue regioni costiere, pianeggianti e umide, sono serata dalla jungla tropicale orientale per via delle Ande, le cui propaggini settentrionali sono suddivise in tre 'cordigliere', note come le cordillas occidentale, orientale e centrale. Ad Oriente vi è la foresta amazzonica dei bacini dell'Orinoco de del Rio delle Amazzoni. Il clima è caldo e umido e la produzione agricola ingente, tra cui cereali, banane, cacao, canna da zucchero, caffé, cotone e riso. Nonché coca, come si è detto. Vi sono anche miniere, non così numerose a dire il vero, ma con una discreta produzione di Rame e smeraldi tra le altre cose. L'acqua è abbondante, e questo da solo è una ricchezza. Tuttavia un tale territorio rende anche difficile la lotta alla criminalità dei 'Cartelli' che producono cocaina, anche proveniente dall'estero. Inoltre lo Stato di per sé è piuttosto instabile politicamente, tranne che negli ultimi anni con Uribe, un politico peraltro tutt'altro che al di sopra di ogni critica, ma attivamente supportato da Washington.
 
 
 
 
La Colombia è ben nota per i gravissimi problemi, condivisi anche da altre nazioni della regione, relativi alla criminalità, sopratutto alimentata dal commercio di droga, una risorsa 'naturale' facile da coltivare e buona per un guadagno enorme anche con piccoli carichi: pochi kg di cocaina pura possono valere milioni di dollari. A questo fiume di denaro che rende potentissime le mafie locali, si aggiunge un territorio difficile da controllare, e la lotta della FARC contro il governo centrale, dal canto suo non propriamente democratico e garantista. Insomma, una nazione ricca, ma difficile da controllare e pesantemente influenzata dal crimine organizzato e dalle ingiustizie e ineguaglianze sociali. Tutto questo influenza moltissimo anche le potenti F.A. locali, diventate praticamente delle unità antiguerriglia, spesso associate a gruppi paramilitari e unità speciali che non si interessano del rispetto dei diritti umani. Una classica lotta senza esclusione di colpi tra Stato, guerriglieri, narcos e oppositori politici, in un intreccio spesso inestricabile (vedi il caso di Ingrid Betancourt).
Ovviamente il materiale più interessante è quello da combattimento, anche se non è detto che sia il più utile rispetto a quelli da trasporto e collegamento. La sorveglianza radar è stata basata sul sistema americano fornito con l'operazione 'Peace Panorama', che era operativo dall'agosto del '93.
 
Le unità di combattimento era il CACOM-1 della bsse Aérea 'German Olano di Palanquero', con il '''Grupo 21''' che aveva due squadroni di Mirage 5 e IAI Kfir; il 212 aveva i M.5 supersistiti di 15 forniti nel 1972. Ne restavano 10 monoposto e 2 biposto (COA e COD), non è chiaro se c'erano ancora i 2 ricognitori M.5COR. In ogni caso erano stati comprati per sostituire gli oramai obsoleti F-86F e Sabre Mk.4 canadesi. Al 1997 9 dei Mirage avevano avuto modifiche tali da essere grossomodo al livello degli Kfir el 213 squadrone, anche se ritenevano ancora il motore Atar originale, molto meno potente. I Kfir, oramai surplus israeliano, vennero comprati nel 1988 e forniti entro l'agosto del 1989. Già nel 1981 c'era stato un ordine, ma venne cancellato. Erano aerei forniti in ragione di 12 monoposto C2 e 1 TC2, aggiornati però progressivamente allo standard C.7 dalla IAI, e dotati dei grossi missili Python 3. Infine c'era lo squadrone 215 con T-37B e C per l'addestramento avanzato, proveniente nel 1996 dal Grupo 41 di Barraquilla, a causa del traffico civile lì presente. Anche i T-37 erano usati come aerei da combattimento, svolgendo compiti COIN con la loro originaria unità CACOM-2, che è basata ad Apiay. Nella loro prima unità d'impiego erano con il Grupo 31; la loro presenza non è così antica, visto che i primi 8 T-37C vennero consegnati nel 1980, seguiti poi da 8 T-37B ex-USAF arrivati solo nel giugno 1992, oltre a 4 probabili (ma non più in condizioni di volo) da parte cilena. Al 1997 c'erano rimasti 4 T-37C e vari B. V'erano a Palanquero anche 8 T-33 e 3 RT-33A. Infine c'era lo Escuadron aerotactico, per compiti COIN, munito di AC-47, che notare bene, sono basati non sul velivolo base a pistoni, ma sul modello a turbina (Baster Turbo 67). La FAC voleva ben 4 squadroni con questi aerei da usarsi nelle zone più a rischio. Questi AC-47 erano 4, i superstiti di 5 finanziati dagli USA (uno perso per incidente), e rimotorizzati dalla locale Basler nel 1992. Pare che un valivolo venne fornito a ciascuna di 4 diverse basi, ma la sede dello squadrone è Palanquero.
 
V'erano a Palanquero anche 8 T-33 e 3 RT-33A. Infine c'era lo Escuadron aerotactico, per compiti COIN, munito di AC-47, che notare bene, sono basati non sul velivolo base a pistoni, ma sul modello a turbina (Baster Turbo 67). La FAC voleva ben 4 squadroni con questi aerei da usarsi nelle zone più a rischio. Questi AC-47 erano 4, i superstiti di 5 finanziati dagli USA (uno perso per incidente), e rimotorizzati dalla locale Basler nel 1992. Pare che un valivolo venne fornito a ciascuna di 4 diverse basi, ma la sede dello squadrone è Palanquero.
 
 
*2 EMB E-Jets
*4 Let L-410
 
S/n:
001 per l'aereo presidenziale,
002-100 addestratori,
101-200 collegamento,
201-300 elicotteri,
301-500 vari tipi,
501-600 trasporti leggeri,
601-700 trasporti,
701-800 addestratori avanzati,
801-900 cacciabombardieri,
901-1000 addestratori equipaggi,
1001-1300 trasporti,
2001-2300 supporto ravvicinato,
2501-2600 bombardieri,
3001-3100 caccia,
3101-3200 COIN,
4001-4600 elicotteri,
5001-5600 collegamenti,
5701-5800 recon/ELINT
 
 
 
 
===Marina<ref>Dati da wiki.en</ref>===
[[File:Naval Jack of Colombia.svg|thumb|Naval Jack]]
La Marina colombiana è chiamata Armada Nacional Colombiana (o de Colombia), o anche semplicemente Armada Nacional. O ancora Armada de la República de Colombia. Essa è caratterizzata dalla sigla ARC (Armada de la República de Colombia) davanti a tutte le sue navi. Nata anch'essa fin dai tempi della guerra d'indipendenza contro la Spagna, con un decreto del 17 ottobre 1810, mentre la scuola navale nacque il 28 giugno 1822; l'accademia nel 1907. La guerra contro il Peru del 1932 richiese un adeguato rafforzamento della marina e vennero creati altri istituti di istruzione, anche per ufficiali di Marina, come la Escuela de Cadetes.
 
Organizzazione:
*Fanteria di Marina
*Forza navale del Pacifico
*Forza navale dei Caraibi
*Forza navale del Sud
*Guardia costiera colombiana
*Aviazione navale
*Comando di S.Andreas y Providencia
 
 
[[Image:ARC_Almirante_Padilla.jpg|thumb|ARC ''Almirante Padilla'' (FM-51)]]
 
Sebbene la maggior parte delle navi colombiane siano cannoniere costiere o fluviali, non mancano nemmeno unità d'altura. Ecco l'elenco completo:
 
'''Fregate missilistiche (FFG)'''
* ARC ''Almirante Padilla'' (FM-51)
* ARC ''Caldas'' (FM-52)
* ARC ''Antioquia'' (FM-53)
* ARC ''Independiente'' (FM-54)
 
'''Sottomarini (SSK)'''
''Type SX-506''
* ARC ''Intrépido'' (S-21)
* ARC ''Indomable'' (S-22)
 
''Type 209-A/1200''
* ARC ''Pijao'' (S-28)
* ARC ''Tayrona'' (S-29)
 
'''Navi anfibie''': ARC ''Morrosquillo''
 
'''Navi rifornimento (AOR)''' (classe ''Lüneburg'')
* ARC ''Cartagena de Indias'' (BM-161)
* ARC ''Buenaventura'' (BM-162)
 
'''Pattugliatori'''
* ARC ''Espartana'' (PO-41)
* ARC ''Capitán Pablo José de Porto'' (PO-42)
* ARC ''CTCIM Jorge E. Marquez Durán'' (PO-43)
* ARC ''Valle del Cauca'' (PO-44)
* ARC ''San Andrés'' (PO-45)
 
'''Ausiliarie'''
* ARC ''Isla Palma'' (BB-33)
* ARC ''Ciénaga de Mayorquin'' (BB-35)
* ARC ''Quindío'' (BH-153)
* ARC ''Abadía Mendez'' (BO-154)
* ARC ''Providencia'' (BO-155)
* ARC ''Malpelo'' (BO-156)
* ARC ''Gorgona'' (BO-157)
[[Image:Colombian patrol ship nodriza.png|thumb|ARC TF Juan Ricardo Oyola Vera]]
'''Navi scuola''':
* ARC ''Gloria''
 
'''Task Force Ships'''
* ARC ''TF Juan Ricardo Oyola Vera'' (TF-613)
* ARC ''teniente Pérez Rodríguez''
* ARC ''teniente Reyes Holguín''
 
 
[[Image:Colombian Naval Aviation Roundel.svg.png|250px|right|]]
L'aviazione di marina colombiana è una piccola realtà, comprendente circa 20 aerei e 10 elicotteri.
 
Questi sono:
*5 Aero Commander
*3 Cessna 206
*1 CASA C-212
*2 CASA CN-235
*2 Gavilan 358
*3 Piper Cherokee
*4 Piper PA-34 Seneca
*? Cessna 208B Grand Caravan.
*1 Bell 212
*5 Bell 412
*2 MBB BO-105
*2 AS 555 Fennec
 
 
 
 
Tra le navi 'litoranee' vi è anche una specie di unità stealth: la ARC J.Ricardo Oyola Vera, che sarebbe stata costruita in Colombia dalla COTECMAR. Ne sono state pianificate 10 e ne sarebbero già attive 7. Questa unità, simile esteticamente alle 'Visby' svedesi, è davvero una singolarità per una marina sudamericana, con ogni probabilità la prima unità stealth in Sudamerica.
 
 
 
Quanto alle 'Almirante Padilla', esse sono fregate che sono state costruite a Kiel; altre due similari sono la 'Classe Kasturi' della Marina Malaysiana. Queste piccole fregate hanno le seguenti caratteristiche:
 
*Dislocamento: 2.100 t a pieno carico
*Dimensioni: lunghezza 99 m, larghezza 11,3 m, immersione 3,7 m
*Motore: 4 MTU 20 V 1163 TB92 diesel, da 23.400 hp complessivi; 27 nodi; 7.000 nm a 14 nodi di autonomia
*equipaggio: 92
*Armamento: cannone da 76, impianto binato da 40 mm; missili, 8 MM 40 Exocet e lanciamissili Simbad (binati) per i missili Mistral; 6 tls da 324 mm per siluri leggeri; un elicottero BO-105 per servizi generali
*Sensori: un Thomson-CSF Sea Tiger, un radar Castor IIB per il tiro, un sonar Atlas ASO-4-2, un sistema lancio falsi bersalgi CSEE Dagaie
 
 
*Almirante Padilla (FM-51) - In servizio dal 31 Ottobre 1983
*Caldas (FM-52) - 12 Febbraio 1984
*Antioquia (FM-53) - 30 Aprile 1984
*Independiente (FM-54) - 27 luglio 1984
 
 
 
 
====Marines====
La Fanteria di marina, Infantería de Marina Colombiana, ha una considerevole forza di 14.000 effettivi, di cui la maggior parte è organizzata in una divisione con tre brigate: 2 costiere e una d'assalto anfibio, oltre a vari battaglioni e piccole unità di sicurezza. Nata fin dai tempi delle guerre d'Indipendenza, nel '37 venne ufficializzata e il 1940 vide il primo battaglione di marines con tre compagnie; nel '44 venne creata anche una cp con armi pesanti. Nel frattempo i marines venivano spostati varie volte tra le principali città e installazioni.
 
Alla fine, come spesso accade in Sud America, queste unità, più che la difesa costiera o l'assalto anfibio convenzionale, sono state usate per missioni anti-guerriglia o contro-terrorismo, specialmente operando da Cartagena. In pratica solo nel luglio 1955 le truppe si prepararono per le azioni d'assalto anfibio convenzionali, grazie al supporto degli ufficiali americani presenti come 'consiglieri militari'. Il 9 aprile 1956 venne fondata una scuola per ufficiali a Turbaco (Bolivar), poi mossa a Carne (Cartagena) e adesso presente a Covenas.
 
Nel '57 apparve a Puerto Leguizamo il Commando Inland, con una prima flottiglia chiamata Flotilla Avispa per operazioni fluviali interne, nel '67 divenne operativo un vero comando indipendente per i marines. Le Forze speciali nacquero all'interno dei Marines già nel '56 con un battaglione. L'addestramento delle truppe del Corpo Marines è iniziato a Covenas nel 1975, attualmente con tre battaglioni d'addestramento, chiamati BINIM 1, 2 e 3, per un totale di 13 settimane di addestramento, sotto la supervisione dei Marines americani. Vi sono anche centri per specialisti (CESIM) e il battaglione BACAIM 2 che ha compiti di controllo e sorveglianza della base.
 
Ecco le unità operative:
 
'''Brigada de Infantería de Marina No.1'''. E' un'unità che ha come incarico sopratutto quello di lottare contro il narcoterrorismo, e opera sopratutto nella regione caraibica della Colombia:
 
* BATALLÓN DE FUSILEROS DE IM N° 2, N° 3 e N° 4
* BATALLÓN DE CONTRAGUERRILLAS DE IM N° 1 e N° 2
* BATALLÓN DE COMANDO Y APOYO DE IM N° 1
 
 
'''Brigada Fluvial de Infantería de Marina No. 1''': è un'unità fluviale che controlla le attività della flottiglia basata a Magdalena e Oriente:
 
BATALLÓN FLUVIAL DE I.M.:
* NO.20 TURBO – ANTIOQUIA
* NO.30 YATI – BOLIVAR
* NO.40 PUERTO CARREÑO - VICHADA
* NO.50 PUERTO INIRIDA – GUAINIA
* NO.60 PUERTO LEGUIZAMO - PUTUMAYO
 
'''Brigada Fluvial de Infantería de Marina No.2''': anche questa è una brigata fluviale, basata a Buonaventura e con compiti simili:
 
* BATALLÓN DE ASALTO FLUVIAL DE IM (Infantería de Marina):
* N° 1 BUENAVENTURA-VALLE
* N° 3 BAHIA SOLANO - CHOCO
* N° 4 BAHIA MALAGA – VALLE
* BATALLÓN FLUVIAL DE IM N° 10 GUAPI - CAUCA
* N° 70 TUMACO – NARIÑO
* N° 80 BUENAVENTURA-VALLE
*BATALLON DE COMANDO Y APOYO DE IM N° 3 BUENAVENTURA-VALLE
 
'''Grupo de Tarea Fluvial''': creato il 16 febbraio 2004 per partecipare alla Joint Task Force Omega, parte del Plan Patriota:
 
* UNIDAD DE TAREA FLUVIAL DEL CAQUETA. TRES ESQUINAS – CAQUETA
* UNIDAD DE TAREA FLUVIAL DEL GUAVIARE. SAN JOSE DEL GUAVIARE
* BATALLÓN DE ASALTO FLUVIAL DE IM N° 2. TRES ESQUINAS – CAQUETA
 
 
 
 
 
===Note===
6 953

contributi