Differenze tra le versioni di "Libro di cucina/Ricette/Giurgiulena"

m
nessun oggetto della modifica
m
[[Immagine:giuggiulena.jpg|thumb|280px|Giurgiulena]]
La '''giurgiulena''' o '''giuggiulèna''' è un tipico dolce di [[Natale]], in uso in gran parte della [[Calabria]] e in [[Sicilia]], è una palese eredità [[Arabi|araba]]. Composta di [[sesamo]] e [[zuccheri]] (nella versione più "''ricca''" si aggiungono anche [[mandorle]] e scorzette di [[arancia]] candite), a modo di torroncino, richiede una preparazione molto lunga. La giuggiulena viene in genere tagliata a rombi o rettangoli, a volte cosparsa con confetti colorati e presentata in porzioni individuali.
 
==La ricetta==
*[[Limone]] 1
 
Basta versare tutto dentro una pentola, mettere su una fiamma bassa e mescolare continuamente fino a quando il sesamo comincerà a brillare (cioè quando gli zuccheri saranno caramellati), mentre in cucina si diffonderadiffonderà un caratteristico profumo di sesamo caramellato. A quel punto versare il composto su una spianatoia bagnata (preferibilmente di [[marmo]]), e spianare la massa con le mani bagnate o un limone (che dà un lievissimo profumino di [[agrumi|agrume]] al dolce e permette di non bruciarsi le mani). Se la si vuole rendere più appetibile (soprattutto agli occhi dei bambini) cospargerla con dei confettini colorati, e tagliare subito (prima che indurisca) a strisce e poi a rombi, lasciare asciugare per un giorno e sistemare il tutto in porzioni individuali.
 
{{Portale|Sicilia|cucina}}
11

contributi