Differenze tra le versioni di "Clinica infettivologica/Streptococcus pneumoniae"

La Sostanza C (da cell wall) è un derivato della normale parete batterica coniugato con [[w:fosforilcolina|fosforilcolina]] che crea un pattern elettrostatico in grado di legare l'enneapeptide ''Proteina A'' (PspA) che ha affinità per la frazione costane delle immunoglobuline, privandole quindi della loro capacità opsonizzante e fornendo un modo per formare dei "clumps" (aggregati) batterici più resistenti al sistema immunitario.
 
Il batterio è comunque dotato di una capsullacapsula polisaccaridica. Lo spessore di queasta capsula influenza molto la virulenza e il tropismo del patogeno: nei ceppi senza capsula non c'è evidenza di malattia, una capsula sottile permette alle sottostanti sostanza C e proteina A di aderire alle cellule della mucosa nasale, mentre un ceppo concapsula spessa all'atto dell'invasione tissutale ha una assoluta resistenza alla fagocitosi in assenza di immunoglubuline specifiche. I ceppi si distinguono secondo questo parametro in base al'opacità della colonia.
 
==Infezioni==
Utente anonimo