Differenze tra le versioni di "Osservare il cielo/Percorso 11: Gioielli del cielo australe"

nessun oggetto della modifica
| binocolo
| style="background:#FF8080" | no
|- bgcolor=#FFFFB0
! [[Osservare il cielo/Percorso 11: Gioielli del cielo australe#3. NGC 3132|3. NGC 3132]]
| {{RA|10|07|01.8}}
| {{DEC|-40|26|11}}
| Neb. planet.
| 9,87
| 84"
| 2000
| no
| telescopio
| style="background:#FFFFB0" | orizzonte sud molto libero
|- bgcolor=#D0FFA0
! [[Osservare il cielo/Percorso 11: Gioielli del cielo australe#43. NGC 2547|43. NGC 2547]]
| {{RA|08|10|}}
| {{DEC|-49|16|}}
| style="background:#FFFFB0" | solo sud Italia
|- bgcolor=#FFFFB0
! [[Osservare il cielo/Percorso 11: Gioielli del cielo australe#54. NGC 3201|54. NGC 3201]]
| {{RA|10|18|}}
| {{DEC|-46|25|}}
| style="background:#FFFFB0" | solo sud Italia
|- bgcolor=#D0FFA0
! [[Osservare il cielo/Percorso 11: Gioielli del cielo australe#65. NGC 3293|65. NGC 3293]]
| {{RA|10|35|}}
| {{DEC|-58|14|}}
| style="background:#FF8080" | no
|- bgcolor=#D0FFA0
! [[Osservare il cielo/Percorso 11: Gioielli del cielo australe#76. La Nebulosa della Carena|76. Nebulosa della Carena]]
| {{RA|10|45|}}
| {{DEC|-58|52|}}
| 9000
| perfettamente
| binocolo
| style="background:#FFFFB0FF8080" | orizzonte sud molto liberono
|- bgcolor=#FFFFB0
! [[Osservare il cielo/Percorso 11: Gioielli del cielo australe#37. NGC 31323766|37. NGC 31323766]]
| {{RA|1011|0736|01.8}}
| {{DEC|-4061|2637|11}}
| Amm. aperto
| 95,873
| 12'
| 5500
| con difficoltà
| binocolo
| style="background:#FF8080" | no
<div style="clear:both"></div>
 
==3. NGC 31322547==
<div style="clear:both"></div>
 
==4. NGC 25473201==
<div style="clear:both"></div>
 
==5. NGC 32013293==
<div style="clear:both"></div>
 
==6. NGCLa 3293Nebulosa della Carena==
<div style="clear:both"></div>
 
==7. La Nebulosa della Carena==
[[Immagine:nebcarenamap.png|300px|left|Carta della Nebulosa della Carena]]
[[Immagine:NebulosaCarena 114mm.png|300px|right|La Nebulosa della Carena al telescopio 114mm]]
 
All'interno della nebulosa, la presenza di numerodi globuli di Bok indica che il fenomeno della formazione stellare è intenso e vigoroso; questo fenomeno è anche confermato dalla presenza di un gran numero di giovani stelle calde e blu, molte delle quali raggruppate in giovanissimi ammassi. Nella regione più centrale si trova la stella '''&eta; Carinae''', un astro di sesta magnitudine di colore blu; la sua luminosità nel corso dei secoli è variata notevolmente, e a metà dell'Ottocento, a seguito di un improvviso aumento di luminosità, aveva superato persino la magnitudine di Canopo, diventando per alcuni anni la seconda stella più brillante del cielo. Si prevede che &eta; Carinae possa esplodere come supernova nell'arco di pochi secoli.
<div style="clear:both"></div>
 
==7. NGC 3766==
<div style="clear:both"></div>