Differenze tra le versioni di "Osservare il cielo/Percorso 11: Gioielli del cielo australe"

nessun oggetto della modifica
==2. La Nebulosa Tarantola==
[[Immagine:nebtarantmap.png|300px|left|Carta della Nebulosa tarantola]]
[[Immagine:Nebulosa Tarantola tel114.png|300px|right|La Nebulosa tarantolaTarantola al telescopio 114mm]]
La '''Nebulosa Tarantola''' (nota anche come '''NGC 2070''') è la più grande regione H II conosciuta all'interno delle galassie del Gruppo Locale: le sue dimensioni reali infatti supreano i 500 anni luce di diametro e la sua luminosità è talmente alta che, nonostante la distanza di bel 170.000 anni luce, si può ben osservare anche con un semplice binocolo. La Nebulosa Tarantola si trova nella '''Grande Nube di Magellano''', la più estesa delle galassie satelliti della Via Lattea.
 
==7. La Nebulosa della Carena==
[[Immagine:nebcarenamap.png|300px|left|Carta della Nebulosa della Carena]]
[[Immagine:NebulosaCarena binocolotel114.png|300px|right|La Nebulosa della Carena al binocolotelescopio 114mm]]
La '''Nebulosa della Carena''' (nota anche con la sigla '''NGC 3372''') è la nebulosa più brillante del cielo, nonché della più grande regione H II conosciuta all'interno della Via Lattea: le sue dimensioni raggiungono i 260 anni luce e circonda un gran numero di ammassi aperti, nonché una delle stelle più massicce conosciute, la variabile η Carinae. Giace in uno dei tratti di Via Lattea più brillanti e intensi del cielo, in cui si osserva un notevole numero di addensamenti stellari.