Differenze tra le versioni di "Chimica organica/Attacco nucleofilo ai gruppi carbonilico e carbossilico"

 
[[Image:Imine from ketone.png|400px|center]]
 
Le immine dell'ammoniaca (senza sostituenti sull'azoto) sono poco stabili e si idrolizzano appena formate; inoltre le immine dell'ammoniaca di basso peso molecolare tendono a polimerizzare rapidamente,
 
 
Con ammine secondarie la disidratazione ad immine non può aver luogo e l'addotto tautomerizza all' ''enammina''
509

contributi