Differenze tra le versioni di "Elettronica pratica/Definizioni"

nessun oggetto della modifica
;Amplificare: Aumentare l'intensità del segnale. Spesso un "amplificatore" viene usato per passare un segnale con entrambi un aumento oppure una riduzione del guadagno.
 
;Anodo: Un collettoreCollettore di elettroni. "si intende sul disopra di un tragitto da una tensione negativa ad una positiva". Un anodo ha una tensione più positiva rispetto ad un carodo.
 
;Attenuare: Ridurre l'intensità del segnale.
 
; Filtro passa banda: Un filtroFiltro analogico che assorbe le frequenze alte e basse ("f") però consente ad una banda di frequenze intermedie di passarci attraverso.
 
;[[Electronics/Transistorsw:Transistor a giunzione bipolare|BJT]]: Transistore a giunzione bipolare. Un transistore nel quale la resistenza del canale è controllata da una corrente nel gate (porta). Può venire pensato comr un resistore controllato a corrente. '''FET''' (Field-Effect Transistor) è l'altro maggiore tipo di transistore.
 
;[[Electronics/Capacitors|Capacitor]] : Un componenteComponente elettronico che immagazzina dell'energia sotto forma di carica elettrica (elettricità statica). Contrasta le variazioni improvvise nella tensione.
 
;Catodo: Un emettitoreEmettitore di elettroni. Un catodo ha una tensione negativa maggiore rispetto ad alcuni altri posti.
 
;[[Electronics/Inductors|Bobina di arresto]] :Altro nome di un induttore, che si riferisce specificatamente a quelli usati nei regolatori di potenza,