Differenze tra le versioni di "Esperanto/Agglutinazione"

 
=="Giocare" con alcuni suffissi e prefissi: agglutinare le parole==
Come abbiamo detto, l'esperanto è una lingua agglutinante, cioè da una radice si possono sfumare i significati con l'ausilio di suffissi e prefissi che vengono incollati (agglutinati) alle parole. Anche radici diverse possono fungere da prefissi e suffissi per formare parole composte. Ad esempio, si noti come la formazione del plurale è diversa dal meccanismo italiano (cambio di desinenza). In esperanto illa suffissodesinenza per il plurale -j viene aggiunto alla parola, senza modificare il tema (stesso per l'accusativo). In questo capitolo c'è un elenco non esaustivo di suffissi e prefissi dell'esperanto, per far prendere familiarità al principiante con questo meccanismo e fargli ampliare il vocabolario. Da una parola infatti, se ne possono derivare altre, anche laddove in altre lingue si usano termini diversi (e non derivati). Chi volesse far pratica con questo meccanismo, o vedere altri esempi,
può andare alle appendici di questa grammatica dedicate agli altri [[Esperanto/Prefissi|prefissi]] e [[Esperanto/Suffissi|suffissi]].
 
Utente anonimo