Chimica organica/Alcani (Proprietà): differenze tra le versioni

=== La tensione d'anello nei cicloalcani ===
Poiché i cicloalcani sono caratterizzati da un numero diverso di atomi di carbonio, un confronto sulla loro stabilità relativa può essere basato sul calore di combustione sviluppato solo dividendo tale quantità per il numeri di carboni. Il calore sviluppato per carbonio decresce da ciclopropano a cicloesano, risale dal cicloesano fino al cicloalcano a 15 carboni (pentadecano), poi si stabilizza. I carboni che compongono un alcano sono ibridati sp<sub>3</sub>, così che i gruppi ad essi legati tendono a formare angoli di 109.5 gradi tra loro. La configurazione ad anello impedisce ai cicloalcani dai 3 ai 15 carboni, con l'eccezione del cicloesano, di disporre i protoni in modo sfalsato gli uni rispetto agli altri, generando quella che viene definita '''tensione d'anello'''.
 
 
{|{{Tabella_Ch_Org}} width="550"
|
{|{{Tabella2_Ch_Org}}
|Cicloalcano (CH<sub>2</sub>)<sub>n</sub> || Numero di CH<sub>2</sub> || ΔH<sup>25º</sup> (kcal/mole) || ΔH<sup>25º</sup> per unità di CH<sub>2</sub> || Tensione d'anello (kcal/mole)
|-
| Cyclopropane || n = 3 || 468.7 || 156.2 || 27.6
|-
| Cyclobutane || n = 4 || 614.3 || 153.6 || 26.4
|-
| Cyclopentane || n = 5 || 741.5 || 148.3 || 6.5
|-
| Cyclohexane || n = 6 || 882.1 || 147.0 || 0.0
|-
| Cycloheptane || n = 7 || 1035.4 || 147.9 || 6.3
|-
| Cyclooctane || n = 8 || 1186.0 || 148.2 || 9.6
|-
| Cyclononane || n = 9 || 1335.0 || 148.3 || 11.7
|-
| Cyclodecane || n = 10 || 1481 || 148.1 || 11.0
|-
| CH3(CH2)mCH3 || m = large || — || 147.0 || 0.0
|}
|-
|{{Did1_Ch_Org}}| Calore di combustione liberato da una mole di cicloalcano. La tensione d'anello è calcolata sottraendo il ΔH<sup>25º</sup> per unità di CH<sub>2</sub> del cicloesano al medesimo ΔH di ciascun alcano; tale numero è poi moltiplicato per il numero di unità CH<sub>2</sub> che differenzia l'alcano considerato dal cicloesano.
|}
 
<span style="font-size:120%">'''Caso cicloesano'''</span></br>
1 932

contributi