Differenze tra le versioni di "Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/USA-2"

===L'altra superfortezza: il B-32 Dominator===
[[Immagine:B32.jpg|350px|right|]]
Ma se la Consolidated voleva rendere onore al suo stesso nome, la concorrenza Boeing doveva essere controbattuta. Avendo già il bombardiere quadrimotore più moderno degli Stati Uniti, coevo dei vari He-177 e P.108 (ovvero ildel 1939), con ordiniordinato in grande quantità, la rivale della Boeing doveva provare a salire di livello nel nuovo scenario dei bombardieri intercontinentali, dove la sfida tecnologica e anche economica si sarebbe giocata nel futuro. Ecco che ci si mise al lavoro su diad un concorrente per il programma del bombardiere da 'difesa emisferica' (con riferimento al pianeta Terra), che venneemessa concretizzatoil in2 pocodicembre tempo1939 erichiedeva ordinato644 nel settembre del '40kmh, unraggio mesedi dopo il XB-292.600 Lakm Consolidatedcon aveva907 il moderno progetto del B-24kg, nonautonomia eramax quindi8.582 un'ideakm. peregrinaVarie sfruttarlole perditte farnecoinvolte, lama basesolo di4 un velivolo che ne sembrava la copia pantografatarisposero. InveceVennero lapresi Boeing si avventuròtutti in unconsiderazione, progettocon deldesignazioni tuttotra nuovo,XB-29 e gravido di rischi tecniciXB-32. Però,Ma seLockheed lae scommessaDouglas dellanon Boeingebbero avessesuccesso avutonell'avvicinare successo,le sarebbeprestazioni statorichieste une passorimasero decisivosolo neldue progressoi tecnicofinalisti. PerIl cautelarsinuovo controprogetto ilConsolidated fallimentovenne dell'aereoconcretizzato Boeingin l'USAAFpoco decisetempo die puntareordinato anchenel sulsettembre progettodel della rivale: l''''[[w:B-32|B-32 Dominator]]'''. Esso era provvisto di ali ancora più sottili40, fusolieraun pressurizzata,mese torrettedopo telecomandate, eil XB-dal29 terzo prototipo- di un timone verticale altissimo(oppure, comesecondo nelaltre successivo Privateerfonti, e2 come nel BXB-1732 e anche2 l'XB-29. Nonostante tutto, era chiaro che si trattava di un aereo inferiore al B-29. Tanto che le torrette telecomandate vennero eliminate,ordinati e così per la pressurizzazione,entrambi il che24 limitòagosto la tangenza a 9.144 m. Il progetto era significativamente più piccolo del Superfortress1940).
 
La Consolidated aveva il moderno progetto del B-24, non era quindi un'idea peregrina sfruttarlo per farne la base di un velivolo che ne sembrava la copia pantografata. Invece la Boeing si avventurò in un progetto del tutto nuovo, e gravido di rischi tecnici. Però, se la scommessa della Boeing avesse avuto successo, sarebbe stato un passo decisivo nel progresso tecnico. Per cautelarsi contro il fallimento dell'aereo Boeing l'USAAF decise di puntare anche sul progetto della rivale: l''''[[w:B-32|B-32 Dominator]]'''. Esso era provvisto di ali ancora più sottili del B-24, fusoliera pressurizzata, torrette telecomandate, e -dal terzo prototipo- di un timone verticale altissimo, come nel successivo Privateer, e come nel B-17 e anche l'XB-29. Inizialmente doveva chiamarsi Terminator, poi però nel '44 si decise che il nome doveva essere 'Dominator'. Infine si annullò anche questo nome, ma solo ufficialmente: il B-32 continuerà ad essere noto con tale denominazione.
 
Dopo mesi di ritardo, il primo XB-32 uscì di fabbrica a San Diego il 1 settembre 1942 e volando dal Lindbergh Field il 7 settembre. Nonostante tutto, era chiaro che si trattava di un aereo inferiore al B-29. Tanto che le torrette telecomandate vennero eliminate, e così per la pressurizzazione, il che limitò la tangenza a 9.144 m. Il progetto era significativamente più piccolo del Superfortress. Ma i problemi continuarono: già il primo volo venne interrotto dopo 20 minuti per distacco di un correttore dei timoni, ma il 31° volo del 10 maggio 1943 si concluse con un disastroso atterraggio d'emergenza. Dopo altri due prototipi, questo 'superbombardiere' di seconda scelta ebbe al fine 1.713 ordini, ma il primo aereo di serie volò solo il 19 settembre 1944, andando subito fuori uso per il cedimento del carrello all'atterraggio. Così, paradossalmente, la ditta che aveva in mano il progetto di aereo da bombardamento più moderno, e si limitò a soluzioni di basso rischio basate in gran parte su di esso, finì per produrre un successore meno affidabile e in maggior ritardo rispetto al completamente nuovo B-29 Superfortress.
 
*'''Dimensioni''': lunghezza 25,33 m, ap. alare 41,15 m, altezza 9,98 m
*'''Motori''': 4 R-3350 da 2.300200 hp; capacità carburante 20.668 l
*'''Pesi''': 27.340-54.432 kg
*'''Prestazioni''': 587 kmh, tangenza 10.670 m (teorici), salita a 4.575 m in 15,4 minuti, a 9.150 m in 38,3 minuti; autonomia 1.290 km con pieno carico di bombe di 9 t, o 5.790 km con 3,6 t
*'''Armamento''': 2x20 +14x12,7 mm (prototipo), poi 10 M2 e 9.072 kg di bombe.
*'''Primo volo''': 7 settembre 1942, prima consegna 1 novembre 1944
 
Nonostante queste semplificazioni del '43, e la riduzione dell'armamento da 2 cannoni da 20 e 14 da 12,7 mm a 'soltanto' 10 M2, le consegne non furono sollecite, forse perché c'era già molto lavoro (un B-24 ogni pochi minuti) a Forth Worth. Al dunque, dei numerosi B-32 ordinati, solo 115 vennero consegnati. Superati dal B-29, erano pur sempre dei buoni aerei, ma la loro carriera fu limitatissima e passò inosservata. Eppure, nel Pacifico venne usato da almeno un gruppo. Il fatto è che i 'pochi' B-29 non erano destinati a tutti i reparti, e i B-17 non avevano sufficente autonomia. Allora il comandante di un'unitàdella aereaFEAF chiese che i suoi B-24 venissero sostituiti da qualcosa di meglio e visto che c'erano questi nuovi B-32 'liberi', furono lieti di chiederli e averli in servizio (all'epoca la 'riconversione operativa' era cosa di settimane, non certo di anni come oggi). Questi operarono solo dal 29 maggio 1945, a guerra già conclusa. Nonostante che l'aereo era difficile da guidare e molto rumoroso, la sua potenza venne apprezzata in missioni a lungo raggio d'azione, e il 386 th BS venne riequipaggiato totalmente con tali velivoli, andando poi di base su Okinawa. Era già il mese di agosto e c'era rimasto poco da fare, ma almeno per una cosa questi velivoli vanno ricordati. I B-32 ebbero anche gli ultimi scontri aerei contro caccia giapponesi, che non rispettarono la tregua, la prima volta 4 aerei vennero attaccati da contraerea e una decina di Ki-44 e 61 il Giappone17 agosto; poi il giorno dopo due soli aerei fronteggiarono ben 14 Ki-44 e A6M. Uno di essi ebbe addirittura un motore asportato da un caccia giapponese che forse gli si schiantò contro, ma senza abbatterlo. Pare che in questi ultimi attacchi dei giapponesi, dopo la fine della guerra, mal gliene incolse di fronte alla disperata resistenza di questi bombardieri, chee tra l'altro erano leggermente più veloci dei B-29. Ii caccia giapponesi dichiarati abbattuti furono complessivamente 73 più 4 probabili. Nondimeno, pochi giorni dopo anche uno dei B-32 si schiantò, per un incidente, uccidendo una dozzina di aviatori e questo pose rapidamente fine alla breve carriera del B-32 Dominator<ref>Sgarlato, Nico: 'B-32 Dominator' Aerei nella Storia giu-lu 2005</ref>.
 
 
===Oltre le Superfortezze: B-35 e 36===
6 953

contributi