Differenze tra le versioni di "Libro di cucina/Ricette/Amatriciana"

Modifiche minori ma sostanziali
(Modifiche minori ma sostanziali)
* 200 g di guanciale
* 700 g di [[w:pomodoro|pomodori]] di tipo "grappolo"
* 100 g di [[w:Pecorino|pecorino]] romanodi Amatrice
* Olio di oliva q.b.
* [[w:cloruro di sodio|sale]] q.b. (q.b. abbreviazione di "quanto basta")
 
# Tagliare il guanciale a dadini e farlo soffriggere in una padella dove avrete fatto scaldare tre cucchiai d'olio di oliva e aggiungere successivamente il peperoncino.
# Mescolare finodi atanto chein tanto e quando il guanciale diviene croccante toglierlo e metterlo da parte.
# AggiungereNello stesso sughetto aggiungere i pomodori tagliati a cubetti (o la polpa di pomodoro), e far cuocere a fuoco medio finché i pomodori non sono cotti e formano una salsa ben amalgamata.
# Ad un minuto dalla fine della cottura della pasta, unite il guanciale precedentemente preparato ed un terzo del pecorino al sughetto, facendo ben amalgamare.
# Servire l'amatriciana condendo i classici bucatini cotti al dente, mescolare bene aggiungendo il pecorino romano grattugiato.
# Scolare gli spaghetti cotti al dente nel sugo, facendo saltare per qualche istante, mescolare bene aggiungendo il resto del pecorino grattugiato.
 
== Consigli ==
L'Amatriciana in questa semplice ed antica versione, non consente aggiunte differenti, che spesso troviamo nei ristoranti, quali bucatini al posto degli spaghetti o pecorino romano (ha un gusto più deciso) al posto di quello di Amatrice.
Questa è la ricetta classica.
 
Utente anonimo