Differenze tra le versioni di "Pascal/Istruzioni di controllo"

→‎Esercizi: sistemato
(→‎Esercizi: sistemato)
}}
* Scrivere un programma per determinare il valore di un radicale tramite tentavi successivi, in questo modo: il programma chiede con quale indice si vuole lavorare; successivamente, chiederà all'utente un'approssimazione della radice, e mostrerà la potenza del numero immesso secondo l'indice. In questo modo, in base al valore della potenza, l'utente potrà ritentare proponendo un numero maggiore o minore di quello immesso. Il programma termina quando l'utente immette 0.
 
Esempio: si supponga si voglia trovare con tentativi successivi il valore della radice quadrata di 5. Si sceglierà innanzitutto di lavorare con indice 2, quindi si immette il primo tentativo (ad esempio 2). Il programma stamperà 4, che è troppo basso: serve un numero più alto. Immettendo 3 si ottiene 9, che è troppo alto: la radice del numero cercato sarà quindi compresa tra 2 e 3; immettiamo ad esempio 2.5. Il risultato è ancora troppo alto, immettiamo quindi 2.3: otteniamo 5.29, ancora troppo alto. Immettendo 2.2 otteniamo invece un numero più basso di due. Il numero cercato è quindi compreso tra 2.2 e 2.3, e così via...
 
{{cassetto|titolo=Soluzione proposta|testo=
<source lang=pascal>
program radici;
uses crt;
var num, ris: real;
exp, i, ris: integer;
begin
clrscr;
readln(num);
ris := 1;
for i:=1 to esponente-1exp do
beginris:=ris * num;
ris:=ris * base;
writeln(ris:1:10);
writeln;
until num=0;
end.
 
</source>
}}
8 469

contributi