Chimica organica/Principi di Cinetica Chimica: differenze tra le versioni

'''Una reazione consiste nella formazione o nella rottura di legami chimici''', legami che, come abbiamo visto nel primo capitolo, comportano la compartecipazione di elettroni tra più atomi. Per rappresentare una reazione è perciò conveniente mostrare quali elettroni si spostino e il punto di partenza e di arrivo di tale spostamento. Nelle prime due righe dello schema a destra sono mostrate la '''formazione e la rottura omolitica''' del legame tra gli atomi A e B. Queste consistono rispettivamente nella messa in compartecipazione o sottrazione da parte di A e B di un elettrone ciascuno. Per mostrare che a spostarsi è solo un elettrone si usa la freccia a singola punta. Nella terza riga è mostrata una scissione '''eterolitica''' del legame tra A e B, cioè nella sottrazione dell'intera coppia di elettroni da parte di un solo nucleo. Per rappresentare lo spostamento di una coppia di elettroni si usa la freccia a due punte.
 
== Approfondimenti ==
;Storia della scoperta di alcune caratteristiche descritte in questo capitolo
: [http://jchemed.chem.wisc.edu/Journal/Issues/1984/Jun/jceSubscriber/JCE1984p0494.pdf K.J. Laidler. The Development of the Arrhenius Equation. ''Journal of Chemical Education'', '''61'''(6), 494-98 (1984)]
[[Categoria:Chimica organica]]
{{Avanzamento|25%|02 Settembre 2008}}
1 932

contributi