Differenze tra le versioni di "Osservare il cielo/Costellazioni autunnali: il Quadrato di Pegaso"

m (ha spostato Osservare il cielo/Costellazioni autunnali/Il Quadrato di Pegaso a Osservare il cielo/Costellazioni autunnali: il Quadrato di Pegaso: errore)
 
Al pari del vero ''Grande Carro'', quello dell'Orsa Maggiore, anche questo consente di individuare un buon numero di stelle e costellazioni: le stelle ''Mirach'' e ''Almach'' fanno parte della costellazione di '''Andromeda''', altra figura nota del cielo d'autunno, mentre la stella terminale, ''Algol'', appartiene a '''Perseo''', una costellazione dominante anche nei mesi invernali, che in autunno è visibile verso nord-est e la cui parte settentrionale si presenta circumpolare.
 
A sud del timone si trovano invece il '''Triangolo''' e l''''Ariete''', due costellazioni relativamente piccole, ma abbastanza facili da individuare.
 
 
===Andromeda===
[[Immagine:Andromeda2.png|350px|left|Andromeda]]
Quella di '''Andromeda''' è una costellazione di grandi dimensioni, le cui stelle principlai sono visibili quasi perfettamente allo zenit nelle notti autunnali mediterranee. Andromeda è formata da tre stelle di seconda magnitudine, una delle quali costituisce il vertice nord-orientale del Quadrato di Pegaso.
 
Gran parte della costellazione si estende a nord del quadrato, in una zona povera di stelle appariscenti, e si insinua fra questo e la sagoma di Cassiopea, che giace sulla Via Lattea.
 
La costellazione di Andromeda è famosa perché dà il nome ad una importantissima galassia, la '''Galassia di Andromeda''': si tratta di una galassia spirale di grandi dimensioni, più grande anche della nostra Via Lattea, nonché la galassia gigante più vicina; entrambe fanno parte del cosiddetto '''Gruppo Locale''' di galassie, che comprende anche una terza galassia, visibile in una costellazione vicina. La Galassia di Andromeda è visibile anche ad occhio nudo alcuni gradi a nord di Mirach, seguendo dei semplici allineamenti.