Osservare il cielo/Glossario: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
(nuovo modulo)
 
Nessun oggetto della modifica
'''Polo celeste''': è la proiezione in cielo dell'asse di rotazione terrestre; il polo nord celeste corrisponde alla linea
 
'''Precessione degli equinozi''': è un fenomeno secondo cui l'asse terrestre descrive nel corso del tempo un doppio cono, puntando in regioni di cielo differenti; questo fenomeno è dovuto all'inclinazione dell'asse terrestre. Come conseguenza vi è un lento migrare della posizione dei poli celesti: nella nostra epoca, l'asse terrestre punta verso una stella che oggi è nota come ''Stella polare''; nel corso del tempo, l'asse terrestre modificherà la sua posizione, puntando in un'area di cielo sempre più distante da questa stella che quindi non sarà più utilizzabile come riferimento per il polo nord. Fra 13.000 anni, l'asse terrestre punterà in direzione di Vega, che quindi sarà considerata la nuova ''Stella polare''. In 26.000 anni il ciclo si richiude e l'asse terrestre punterà di nuovo in direzione dell'attuale stella polare.
'''Precessione degli equinozi''':
 
'''Primo punto di Ariete''': è il punto in cui l'eclittica interseca l'equatore celeste in direzione nord; si chiama anche ''Punto Vernale''. Attualmente il punto si trova nella costellazione dei Pesci, ma anticamente, a causa della precessione degli equinozi, si trovava in Ariete; da qui il suo nome. Il punto opposto, in cui l'eclittica reinterseca l'equatore celeste andando verso sud, si chiama ''Punto Libra'' (il nome latino di Bilancia).
'''Primo punto di Ariete''':
 
'''Stella''': una stella è un corpo celeste che brilla di luce propria; l'energia di una stella viene fornita da un processo di fusione nucleare che avviene nel suo nucleo: a pressioni e temperature elevatissime, due atomi di idrogeno si fondono dando origine ad un atomo di elio e sprigionando energia, la quale risale gli strati interni della stelle e viene emessa in superficie. La vita di una stella è copndizionata dalla sua massa: più è grande una stella, più in fretta brucia l'idrogeno nel suo nucleo e prima "muore", trasformandosi a seconda dei casi in una stella nana o in una supernova.
'''Stella''':
 
'''Zenit''': è il punto del cielo posto sulla verticale dell'osservatore a terra, ossia a 90° dall'orizzonte. Al polo nord, allo zenit si trova sempre la Stella polare; la latitudine in cui al solstizio del 21 giugno il Sole a mezzogiorno si trova allo zenit è chiamato ''Tropico del Cancro''. Il punto opposto allo zenit, il prolungamento della verticale verso il basso, si chiama ''nadir''.
'''Zenit''':
 
[[Categoria:Osservare il cielo|Glossario]]