Differenze tra le versioni di "Osservare il cielo"

*la prima contiene un set completo di carte celesti regolate stagione per stagione, alla latitudine media italiana di 42°N (Roma), ma consultabili senza apprezzabili differenze da tutto il territorio nazionale.
*la seconda propone dei minipercorsi studiati in base alle diverse disponibilità: binocolo, telescopio amatoriale, osservatore dai cieli del sud.
*chiude il libro un glossario con i termini astronomici più importanti.
 
[[Categoria:Osservare il cielo|Osservare il cielo]]