Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-31"

Grandi novità per l'US Navy con la Quadriennal Defense Review che fece il paio con la nomina del nuovo Segretario della Difesa William Cohen, che degno di nota era repubblicano. La QDR era molto importante per rivoluzionare tutto l'apparato, gigantesco, dell' US Navy. Questo faceva seguito al Bottom-up Review del 1993, fatta da Les Aspin. La QDR non riguardava solo la Marina ma tutte le F.A.nazionali, e i suoi risultati sono stati presentati al Congresso per gli approfondimenti. Ecco come le cose venivano previste per l'USN. Si prevedeva il mantenimento di 12 portaerei, di cui 1 in riserva (la USS Navy), 12 gruppi anfibi da 3 unità l'uno, tra cui una portaelicotteri, 50 SSN e 116 navi combattenti di prima linea. La capacità strategica sarebbe stata quella fornita da 14 SSBN 'Ohio' con i missili Trident D-5. I Marines avrebbero avuto invece ancora le loro 3 Expeditionary Forces, basate ciascuna su di una divisione, uno stormo aereo e un gruppo di supporto sufficiente per un mese d'operazioni continuative.
 
Ecco come si prevedeva l'evoluzione dell'US Navy nelnegli 1996--1997--1998--1999ultimi anni del secolo:
 
*Portaerei: 11-11-11-11
 
*SSBN: 17-18-18-18
{| class="prettytable"
*Unità combattenti di superficie: 115-118-116-117
|+colspan="5" align="left"|
*Unità anfibie: 40-41-41-41
|-
*Unità di supporto: 41-40-41-41
!colspan="7" style="background:#ffdead;" |
*Unità ausiliari e MCM: 35-35-35-34
|-
*Navi attive nella riserva: 18-18-18-18
! <br/>
*Totale: 356--354--346--335
! 1996
! 1997
! 1998
! 1999
|-
|Portaerei
|11
|11
|11
|11
|-
|SSBN
|17
|18
|18
|18
|-
|Unità combattenti di superficie
|115
|118
|116
|117
|-
|Unità anfibie
|40
|41
|41
|41
|-
|Unità di supporto: 41-40-41-41
|41
|40
|41
|41
|-
|Navi attive nella riserva
|18
|18
|18
|18
|-
|Unità ausiliari e MCM
|35
|35
|35
|34
|-
|Totale
|356
|354
|346
|335
|}
 
 
 
Gli stanziamenti richiesti dall' USN nel 1998-99 sarebbero state di 160.286 miliardi di dollari, 79,373 per il 1998 e circa 81 per il secondo anno. Di questi soldi vi erano: 24,482 miliardi per il personale, il 31%, 24,.831 per la gestione o il 31.4%, 19,051 per gli investimenti, pari al 24%, 3,087% per le infrastrutture pari al 3,9%, 7,611 miliardi per ricerca e sviluppo pari al 9,6%.
 
 
Ecco il tipo ditotale dell'attività previstocostruttiva prevista:
 
{| class="prettytable"
|+colspan="5" align="left"|
|-
!colspan="7" style="background:#ffdead;" |
|-
! <br/>
! FY 1998
! 1999
! 2000
! 2001
! 2002
! 2003
|-
|CVN-77
|0
|0
|0
|0
|1
|0
|-
|NSSN: 1-1-0-1-1-0
|1
|1
|0
|1
|1
|0
|-
|DDG-51
|3
|3
|3
|3
|1
|2
|-
|SC-21
|0
|0
|0
|0
|0
|1
|-
|LPD-17
|0
|1
|2
|2
|2
|2
|-
|AOE-11
|0
|0
|0
|0
|0
|1
|-
|Totale
|4
|5
|5
|6
|5
|6
|}
 
*Anno fiscale: 1998--1999--2000--2001--2002--2003
*CNN-77: 0-0-0-0-1-0
*NSSN: 1-1-0-1-1-0
*DDG51:3-3-3-3-1-2
*SC21: 0-0-0-0-0-1
*LPD-17: 0-1-2-2-2-2
*AOE-11: 0-0-0-0-0-1
*Totale: 4-5-5-6-5-6
 
Le navi nuove per l'US Navy nel 1989 arrivavano anche a 20 l'anno, per pori crollare a meno di 10 già nel 1991. La vita media delle navi americane era di circa 25-30 anni e quindi per mantenere 300 navi, per esempio, v'era la necessità di costruirne 10-15 all'anno. Era un grosso problema, però, con quel che costavano le navi moderne.
 
A parte questo, qual'era il quantitativo di armi comprate ogni anno dalla potente US Navy?
Ecco quello che risultava, sempre tenendo presente che si sta parlando di Fiscal Years:
 
*Anno fiscale:---1998--1999--2000--2001--2002--2003
 
*Trident II:-----7--7--12--12--12--12
{| class="prettytable"
*AMRAAM:---------100--100--100--100--100--100
|+colspan="5" align="left"|
*JSOW:-----------113--324--748--866--1.026--1.075
|-
*Standard:-------127--109--155--217--273--297
!colspan="7" style="background:#ffdead;" |
*RAM:------------100--145--0--0--0--0
|-
*BGM-109:--------65--0--0--0--0--0
! <br/>
! FY 1998
! 1999
! 2000
! 2001
! 2002
! 2003
!Totale
|-
|Trident II
|7
|7
|12
|12
|12
|12
|62
|-
|AMRAAM
|100
|100
|100
|100
|100
|100
|600
|-
|JSOW
|113
|324
|748
|866
|1.026
|1.075
|4.152
|-
|Standard
|127
|109
|155
|217
|273
|297
|1178
|-
|RAM
|100
|145
|0
|0
|0
|0
|245
|-
|BGM-109
|65
|0
|0
|0
|0
|0
|65
|}
 
 
 
La QDR stabilì che la Naval Aviation mantenesse 10 stormi imbarcati attivi e 1 in riserva, più 3 attivi e uno in riserva per i Marines. In tutto erano previsti nel FY98 6,1 miliardi di dollari per appena 51 aerei: 20 F-18E/F, 5 MV-22, 3 E-2C, 12 T-45, 22 AV-8B plus e 449 milioni per lo sviluppo del futuro JSF. I Super Hornet, le nuove speranze per l'Aviazione navale, erano l'unica speranza per equipaggiare la prima linea dei futuri Wing. Ne vennero tagliati una parte, con 785 aerei su 1.000 inizialmente previsti, pur sempre un quantitativo enorme. L'Hornet era talmente importante che non ci si scoraggiò nemmeno a pagare 2,2 miliardi per appena 20 aerei e altri 267 milioni per ulteriore R&S, come si vede un oceano di dollari nonostante la riduzione rispetto alle cifre precedenti. I V-22 Osprey erano invece necessari per i Marines e la loro concezione chiamata Operational Maneuver From The Sea, OMFTS. Ne erano previsti 425, poi però ridotti a 260, ma per comprare i primi 5 sarebbero serviti la cifra da capogiro di 542 milioni. Anche per modificare 11 AV-8B allo standard Plus richiedeva ben 296,6 milioni di dollari. I 72 aerei da modificare per il programma erano necessariamente un costo non indifferente, ma 28 apparecchi erano già stati modificati. I 3 Hawkeye costavano 256 milioni, i 12 T-45 altri 250,2 (decisamente costosi per essere apparecchi da addestramento: con circa 20 milioni di dollari si potevano comprare caccia di prima linea come l'F-16), 31,8 milioni per i primi 3 CH-60 (Seahawk da carico).
 
Il totale degli aerei per l'US Navy e Marines, arrivati a circa 250 l'anno nel 1988, calarono vistosamente a meno di 50 negli anni successivi sfruttando la fine della Guerra fredda e la modernità della flotta, con un minimo raggiunto nel 1996.
 
*Anno fiscale: 1998--1999--2000--2001--2002--2003
* F/A-18E/F: 20--30--48--50--50--50
*E-2C: 3--4--4--4--4--4
*V-22: 5--7--8--12--18--24
*CH-60: 0--6--18--18--18--18
*T-45:12--12--12--12--12--6
*JPATS: 0--0--8--24--24--24
*AV-8B: 11--12--12--9--0--0
*SH-60R: 0--0--15--15--19--21
*4BN/4BW: 0--0--0--0--5--17
*Totale: 51--71--125--144--150--164
 
 
{| class="prettytable"
|+colspan="5" align="left"|
|-
!colspan="7" style="background:#ffdead;" |
|-
! <br/>
! 1998
! 1999
! 2000
! 2001
! 2002
! 2003
! Totale
|-
|F/A-18E/F
|20
|30
|48
|50
|50
|50
|-
|E-2C
|3
|4
|4
|4
|4
|4
|-
|V-22: 5--7--8--12--18--24
|5
|7
|8
|12
|18
|24
|-
|CH-60
|0
|6
|18
|18
|18
|18
|-
|T-45
|12
|12
|12
|12
|12
|6
|-
|JPATS: 0--0--8--24--24--24
|0
|0
|8
|24
|24
|24
|-
|AV-8B
|11
|12
|12
|9
|0
|0
|-
|SH-60R
|0
|0
|15
|15
|19
|21
|-
|4BN/4BW
|0
|0
|0
|0
|5
|17
|-
|Totale
|51
|71
|125
|144
|150
|164
|}
 
 
6 953

contributi