Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Olanda"

m
m (Bot: correggo errori comuni)
Questa forza complessiva di 180 caccia da mach 2 era supportata da una piccola forza di non meno di 72 NF-5A e 18 NF-5B, superstiti di 101 apparecchi ordinati, il che li faceva servire con 3 unità cacciabombardieri e 1 da riqualificazione operativa. Probabilmente i 90 aerei summensionati erano quelli in servizio di prima linea se 24 aerei fossero stati per ciascuno squadrone e 18 per quello di riqualificazione operativa. Quello che è certo è che alla fine del servizio, attorno all'inizio degli anni '90, vennero esportati 79 aerei in tre diverse nazioni. Nessun F-5 venne mai ordinato, a quanto pare nella versione da ricognizione RF-5, ma bisogna dire che l'Olanda diede un grande contributo alla ricognizione tattica grazie al pod ORPHEUS.
 
La sua struttura era basata su di un lungo contenitore con un peso di 700 kg, una macchina fotografica obliqua, altre tre verticali e laterali, e un visore termico. Esso venne utilizzato ampiamente con gli F-104, il che potrebbe sembrare strano considerando la presenza, anche nella KLU, di RF-104G, i caccia in versione da ricognizione. Ma la loro capacità di ricognizione, tranne che a bassa quota e di giorno, non erano affatto soddisfacenti. A quel punto venne ideato l'Orpheus, che però ha l'ovvio svantaggio di non essere integrato dentro l'aereo, svantaggio in termini aerodinamici che rende l'aereo più lento e con meno raggio d'azione (con missioni che erano limitate a 90-100 minuti anzichèanziché oltre 120). Ma la superiorità del sistema Orpheus era talmente evidente che non vi fu problema a sostituire di fatto tutti gli RF-104 dell'AMI e della KLU, che vennero relegati a ruoli addestrativi o forse come cacciabombardieri.
 
La forza della KLU comprendeva anche gli aerei da trasporto, ma la loro linea era di appena 12 velivoli, abbastanza ovviamente costituiti dai Fokker F.27M Friendship Mk 100, un'aereo civile ma militarizzato in numerose versioni, e venduto in decine di nazioni anche per ruoli militari. La KLU non ha una struttura completa, con limitate forze di trasporto ( capacità degli F.27: attorno alle 6,4 t), e sopratutto, mancante di un qualche tipo di linea addestrativa: i piloti olandesi, differentemente da quelli belgi erano costretti ad addestrarsi in Canada sui CT-134A Musketeer, CT-114A Tutor e Canadair CF-5B, oppure negli USA e in tal caso volavano sui T-37C e poi sui Northrop T-38. In ogni caso, tornavano in patria e si addestravano con le versioni biposto dei caccia F-5,16 e 104.
386

contributi