Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Iraq"

m
Bot: correggo errori comuni
m (Bot: Categorizzo: "100%")
m (Bot: correggo errori comuni)
* 7°, Douglas DB-8, sempre a El Rashid
 
Con queste forze nel 1941 gli Irakeni, a seguito di un altro sconvolgimento politico con l'arrivo al potere di Rashid Alì, pro-asse, che tentò un'insurrezione contro gli inglesi, ancora basati in Irak con alcune forze di guarnigione, per esempio, alla base di Habbaya. Gli Inglesi contrattaccarono efficacemente e sconfissero rapidamente gli insorti, tanto che il 30 maggio Alì perse la vita. A quel punto, congiuntamente con i sovietici gli inglesi decisero di invadere anche l'Iran, mentre nel frattempo avevano regolato i conti con la Siria, accusata di agevolare le forze dell'Asse. Tutto questo con pochissime forze mentre l'Asse mandò pochi rinforzi, essendo ancora più in difficoltà, agli irakeni. Nulla valse e per quando gli aviatori italo-tedeschi arrivarono la pur cospicua aviazione irakena era già pressochè distrutta. Fino al 1946 gli inglesi occuparono l'Irak, poi si ritirarono e l'Aeronautica irakena ricominciò ad esistere, ancora una volta, con piloti addestrati ed aerei forniti dalla Gran Bretagna. Tra i velivoli, 30 modernissimi Hawker Fury equipaggiarono nella versione tropicalizzata (chiamata anche 'Baghdad Fury') il 1,4 e 7à Squadron, rimpiazzando i superstiti Gladiator. Infatti le forze armate irakene non erano state totalmente cancellate, ma ridotte ad una funzione poco più che simbolica. . Seguirono bimotori da trasporto Bristol 170, 7 DH-104 e monomotori Auster AOP-6. Arrivati nel 1951 anche 20 addestratori Chipmunk, nel 1953 finalmente si giunse all'era dei jet con 12 Vampire FB.52 per il 5° Sqn., la più importante unità irakena. Il 6° Sqn ebbe l'anno dopo i Venom. I primi due elicotteri erano i Westland Dragonfly per il 3°. Nel 1955 arrivarono gli addestratori Jet Provost T.53 e altri apparecchi, e nel 1957 i primi Hawker Hunter F.6, prima 5 regalati e poi uno squadrone completo pagato dagli irakeni. Con il Patto di Baghdad si creò il CENTO, simile alla NATO e in funzione antisovietica. GLi USA volevano fornire 18 F-84G come ricompensa, perchèperché l'Irak era parte di questo patto, ma nel 1958 si arrivò alla svolta: il 14 febbraio venne proclamata la Federazione araba, unendo l'Irak con la Giordania, e come re salì al trono Feisal II. Già il luglio successivo una nuova rivoluzione depose il monarca e avvicinò l'Irak non solo a posizioni anti israeliane, ma anche all'URSS. Le forze armate cominciarono ad essere equipaggiate con materiali sovietici in quantità ma restarono fedeli all'ordinamento di tipo britannico sia per l'aviazione che per l'esercito. La marina irakena non ha mai avuto una grande consistenza e importanza a causa della ridottissima costa assegnata allo Stato, visto che la reclamata 25° Provincia irakena era stata 'autorizzata' dalla Gran Bretagna ad essere uno stato indipendente, il Kuwait sotto la guida della dinastia di Emiri. Esso da solo, pur essendo uno stato piccolo, sbarrava all'Irak quasi totalmente l'accesso al Mare, essendo questo Paese incuneato tra l'Arabia Saudita e la Persia.
 
Nel frattempo l'Esercito irakeno era a sua volta stato fondato cercando di emulare l'ordinamento britannico. Nel 1941 esso aveva una forza di 4 divisioni, molte autoblindo e numerose artiglierie. Nonostante questo, quando venne messa sotto assedio la base aerea di Habbaya gli inglesi, dopo circa un mese in cui cercarono di rafforzarsi, sbaragliarono le forze irakene, più numerose e avvantaggiate dal combattere 'in casa', e le inseguirono fino a Baghdad deponendone il governo, come già accennato nel paragrafo dell'aviazione.
5 079

contributi