Differenze tra le versioni di "Elettronica pratica/Amplificatori"

nessun oggetto della modifica
(cambio avanzamento a 50%)
 
Il transistore è attivo solo per mezzo ciclo ( esattamente per 180 gradi) di un'onda sinusoidale e nondimeno viene tipicamente molto usata nei circuiti degli amplificatori a push-pull. Teoricamente questa classe produce per lo più distorsioni di ordine dispari. Nelle applicazioni audio le distorsioni di ordine dispari sono considerate sgradevoli da udire. E' molto difficile costruire un amplificaore di classe B a bassa distorsione e quindi la classe AB e quasi universale.
 
====Classe D====
 
L'amplificatore di classe D è stato sviluppato in seguito agli inconvenienti delle generazioni passate, includendo le classi A, B, AB, e C. Molte persone assumono la D per Digitale. Quantunque sia un amplificatore di commutazione , significando che si attiva e si disattiva ad una frequenza specifica, è una assunzione sbagliata. D era semplicemente la lettera prossima nell'alfabeto. Poichè consumano il minimo di potenza delle sue generazioni precedenti, gli amplificatori della Classe D sono generalmente più piccoli, il che li rende ideali per i dispositivi mobili. Per il loro rendimento, piccole dimensioni, ed il loro basso costo gli amplificatori di classe D stanno diventando il nuovo standard industriale per l'elettronica audio. Industrie come [http://www.analogictech.com Advanced Analog], [http://www.ti.com Texas Instruments] come pure altre compagnie hanno lanciato degli amplificatori di classe D stereo da 50 w che sono delle dimensioni di un centesimo e che non richiedono nessuna sorta di dissipatori di calore, qualcosa che era impossibile con gli altri tipi di amplificatri.
 
[[Image:classd.png|300px|class d amplifier]]