Differenze tra le versioni di "Utente:Lord Hidelan/Sandbox"

:Tratto da: {{cita libro | cognome= Ricardi| nome= Marcello |coautori=Giacomo Pedersoli | titolo= Grande guida storica di Valcamonica Sebino Val di Scalve| editore= [[Toroselle]]| città= [[Cividate Camuno]] | anno= [[1992]]|pagine=427}}
::Corteno, Pagà, San Martino
 
===La Valle dei Santo===
Un torrente burrascoso scendeva dal Monte Padrio in valtellina, provocando danni. La popolazione riunita allora decise di deviarne il flusso in Valle Camonica. Detto fatto, la notte di S. Martino un gruppo di guastatori si rcò sul monte, ma al momento di deviare gli argini si presentò un giovane, col vestito rosso fuoco, che propose, in cambio dell'anima dei presenti, di deviare il corso d'acqua. I presnrti accettarono e questi con un tridente voltò il torrente verso Galleno. Gli abitanti, svegiati dal fragore, invocarono l'aiuto di S.Martino e questi, giungendo all'isytante sul suo cavallo bianco, arrestò la corsa del torrente, deviandolo verso quella che ancora oggi è chiamavata la Al del Sànt (Valle del santo).
:Tratto da: {{cita libro | cognome= Gaioni| nome= Giorgio | titolo= Leggende di Val Camonica e di Val di Scalve| editore= M. Quetti| città= [[Artogne]] | anno= [[1990]]|pagine=68}}
::Corteno Golgi, Galleno, Valtellina, Diàol, San Martino
 
==BASSA VALLE==
48

contributi