Differenze tra le versioni di "Impresa sociale di comunità/Forme giuridiche"

nessun oggetto della modifica
Il codice etico potrà essere così suddiviso.
# È bene che un preambolo contenga la rappresentazione della visione etica (mission e valori) dell’impresa. Qui dovrà tenersi conto che per definizione la visione di un’impresa di comunità non è unica e precostituita ma suscettibile di assestamenti per via del non sempre uniforme contributo ideologico apportato, in fasi di sviluppo successive, da diversi stakeholder. Compito del codice sarà dunque esprimere i contenuti del ''nucleo valoriale'', a partire dal quale possa dispiegarsi un’area valoriale più ampia, ma anche definire i confini di quest’area che si ritenga opportuno non varcare.
 
{{Collegamento|1=''Valori e mission sono argomenti trattati nel capitolo quarto – [[Impresa sociale di comunità/Identità|Identità]].''}}
 
# Nella prima parte del codice dovranno comparire i ''principi di riferimento prioritario'', sia di carattere generale sia relativi all’attività svolta, oltre all’elenco e la descrizione delle classi di stakeholder co-interessate.
# Nella seconda parte saranno invece collocate le ''regole pratiche di condotta'', il cui ambito di efficacia sia esteso in particolare alle relazioni più critiche, nella forma di divieti e/o di standard di comportamento (questi secondi riferibili alla realizzazione di dati obiettivi e/o al rispetto di procedure analiticamente espresse).
 
 
=== Codici di autoregolazione della rete ===
 
 
259

contributi