Impresa sociale di comunità/Ideazione: differenze tra le versioni

m
Inoltre, la rilevanza della risorsa capitale sociale è visibile anche guardando all’enfasi assegnata all’identificazione di un “territorio” da parte delle ISC, inteso come ambito all’interno del quale l’iniziativa è in grado di mettere in atto in modo efficiente i suoi processi di attivazione mirata di risorse locali, ma anche di intercettare le risorse che intersecano quello stesso ambito seguendo dinamiche di integrazione “verticale” (ad esempio finanziamenti comunitari, iniziative di responsabilità sociale promosse da parte di imprese multinazionali, ecc.). In questo senso il capitale sociale che utilizzate e producete è più di tipo “bridging” (volto cioè a creare, ampliare e rafforzare sistemi di relazione), piuttosto che di tipo “bounding” (orientato invece a stabilire “i confini” fra coloro che possono fruire di questa risorsa e quelli che ne sono esclusi) (Ecchia e Zarri, 2005).
 
{{Collegamento|1=''Le risorse umane quale insieme di conoscenze, capacità, competenze e abilità possedute dalle persone rappresentano un tema trasversale a più capitoli, ma più diffusamente trattato nel capitolo quattordicesimo – [[Impresa sociale di comunità/Capitale umano|Capitale umano]].''}}
 
==== Il capitale organizzativo ====
259

contributi