Impresa sociale di comunità/Ideazione: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  14 anni fa
m
# un intenso e condiviso lavoro di gruppo tra le persone coinvolte nella produzione e nell’erogazione dei servizi.
 
Questo modo di operare può portare nella vostra organizzazione l’attivazione e la diffusione, a tutti i livelli, di una vera e propria “politica” della qualità che permette di svelare aspetti dati per scontatoscontati – il cosiddetto “lavoro invisibile” – e ordinare/scambiare gli elementi di beneficio, criticità, miglioramento, propri dei beni relazionali quali sono i servizi di welfare. Peraltro, se l’impresa non si orienta verso un assetto come quello appena descritto rischia di non “capitalizzare” adeguatamente la ricchezza più importante che produce e consuma, ovvero il suo rilevante patrimonio di conoscenze e di relazioni da cui scaturiscono due fondamentali elementi di valore: il suo “saper fare” (know-how) e la sua reputazione.
 
La disponibilità di un sistema strutturato, aperto e accessibile di informazioni consente un ulteriore passaggio dal punto di vista organizzativo, ovvero il potenziamento e il miglioramento della capacità di programmazione, in particolare quella di medio–lungo periodo, allungando lo sguardo e andando oltre la classica “miopia strategica” bisogno–risposta, ma anche e soprattutto allargando l’orizzonte di riferimento al medio / lungo periodo.
259

contributi