Differenze tra le versioni di "Kdenlive/Sistemi video"

 
=PAL=
Il sistema [http://enit.wikipedia.org/wiki/PAL PAL] fu creato dal gigante tedesco dell'elettronica AEG-Telefunken, ed è stato adottato in molti altroaltri paesi europei, sudamericani, asiatici ed africani. Il nome è l'acronimo di ''Phase-Alternate Line'', un ingegnoso sistema per la correzione automatica dei colori in televisione --- per questo PAL viene anche definito come l'acronimo di "Pictures Always Loveable" (immagini sempre gradevoli), in scherzosa antitesi a NTSC, che, sempre nello scherzo, viene fatto derivare da "Never Twice the Same Color" (mai due volte lo stesso colore)...
<!--
The [http://en.wikipedia.org/wiki/PAL PAL] system was created by German electronics giant AEG-Telefunken and became widely adopted in many other countries of Europe, South America, Asia and Africa. Its name comes from ''Phase-Alternate Line'', which was a rather ingenious method found by the engineers to allow automatic color correction in television --- which resulted in PAL being described as "Pictures Always Loveable", while NTSC was known as "Never Twice the Same Color"...
 
Just like NTSC, PAL is also used as a reference in digital video for image size and picture rate:
 
* 352x288 pixels screen size (720x576 for DVD)
* 25fps
 
However, a number of PAL variants were created for different countries and some of them do NOT follow these standards. The PAL-M system adopted in Brazil and Laos, for example, keeps the "color burst" and modulation of PAL while taking the picture size and frames-per-second properties of NTSC.
-->
Il sistema [http://en.wikipedia.org/wiki/PAL PAL] fu creato dal gigante tedesco dell'elettronica AEG-Telefunken, ed è stato adottato in molti altro paesi europei, sudamericani, asiatici ed africani. Il nome è l'acronimo di ''Phase-Alternate Line'', un ingegnoso sistema per la correzione automatica dei colori in televisione --- per questo PAL viene anche definito come l'acronimo di "Pictures Always Loveable" (immagini sempre gradevoli), in scherzosa antitesi a NTSC, che, sempre nello scherzo, viene fatto derivare da "Never Twice the Same Color" (mai due volte lo stesso colore)...
 
Come per NTSC, nel campo del video digitale la sigla PAL è usata per indicare una specifica combinazione di dimensione video e frequenza di immagine:
Utente anonimo