Differenze tra le versioni di "Esperanto/Agglutinazione"

=="Giocare" con alcuni suffissi e prefissi: "agglutinare" le parole==
Come abbiamo detto, l'esperanto è una ingua agglutinante, cioè da una radice si possono sfumare i significati con l'ausilio di suffissi e prefissi. In effetti si può notare come la formazione del plurale ad esempio sia diversa dal meccanismo italiano (cambio di desinenza). In esperanto il suffisso per il plurale ''-j'' viene aggiunto alla parola, senza modificare il tema (stesso per l'accusativo).
In questo capitolo sono presentati dei suffissi e prefissi, non allo scopo di mostrarli tutti, ma come dice il titolo, fare "giocare" il proncipiante per ampliare facilmente il suo vocabolario. Da una parola, usando suffissi e prefissi, si possono ricavare molte parole derivate, anche laddove in altre lingue si usano termini diversi (e non derivati uno dall'altro). Per un elenco esaustivodei prefissi, si rimanda alle appendici di questa grammatica.
 
==Prefissi==
*vorto -> vortaro = parola -> dizionario
 
==EserciziParole composte==
Praticamente ogni parola in esperanto può essere usata come prefisso o suffisso.
Si possono agglutinare (unire) due sostantivi per formare delle parole composte. Ovviamente tale sistema non deve comportare perdita di chiarezza, e va usato con criterio.
<br>Ad esempio il nome ''akvo'' (acqua) può essere attaccato alle parole, evitando l'aggettivo ''akva'' (aquatico):
* '''akvo'''birdo = uccello acquatico
 
oppure:
* '''hororo'''filmo = film dell'orrore
* '''urbo'''domo = casa di città
 
 
[[Categoria:Esperanto|Uso di alcuni suffissi e prefissi]]
1 586

contributi