Calcio/Competizioni

Di seguito, una descrizione delle principali competizioni calcistiche.

Competizioni per societàModifica

Le competizioni per società (squadre di club) hanno carattere nazionale, internazionale o intercontinentale, come spiegato sotto.

Campionato nazionaleModifica

La "piramide" calcistica di una nazione è composta di più livelli: le 2 divisioni più alte sono, solitamente, chiamate Serie A e B. Il formato generale prevede un girone all'italiana tra le squadre partecipanti (solitamente in numero pari, da 16 a 20), con partite di andata e ritorno: si assegnano 3 punti per la vittoria, un punto a testa per il pareggio, nessun punto per la sconfitta. Nella prima divisione, la squadra che si classifica al primo posto vince il titolo di campione nazionale; nella seconda serie, ottiene invece la promozione nel massimo campionato.

Coppa nazionaleModifica

Vi prendono, solitamente, parte le società iscritte alle prime 2 divisioni: il torneo si svolge, nella maggior parte dei casi, a eliminazione diretta. La squadra vincitrice della coppa ha il diritto di partecipare alla Supercoppa, contro i campioni nazionali.

Supercoppa nazionaleModifica

Giocata in partita unica, mette di fronte le vincitrici del Campionato e della coppa nazionale nella stagione precedente: si disputa, generalmente, prima dell'inizio del campionato nazionale.

Coppe continentaliModifica

A tali tornei prendono parte i vari campioni nazionali, insieme alle squadre classificatesi nelle posizioni più alte. Si svolgono combinando fasi a girone (con 4 squadre in ciascuno) e ad eliminazione, con sfide di andata e ritorno. La squadra che vince il principale torneo ottiene il titolo di campione continentale.

Coppe intercontinentaliModifica

Pongono di fronte le squadre campioni dei vari continenti, per assegnare (tramite formula ad eliminazione diretta) il titolo di campione mondiale.

Competizioni per NazionaliModifica

Campionato continentaleModifica

Dopo le qualificazioni al torneo, alla fase finale partecipa un numero predefinito di Nazionali (da 16 a 24): la competizione si svolge con gironi e fase ad eliminazione. La squadra vincitrice conquista il titolo di campione continentale, insieme al diritto di partecipare alla Coppa delle Confederazioni.

Campionato mondialeModifica

Le qualificazioni ristringono a 32 il numero di partecipanti alla fase finale. Gli 8 gironi eliminatori (composti di 4 formazioni l'uno) individuano le 16 che competono nella fase a eliminazione diretta: ottavi di finale, quarti di finale, semifinali e finalissima. La squadra vincitrice fa suo il titolo di campione mondiale.

Coppa delle ConfederazioniModifica

Vi partecipano 8 squadre, 6 delle quali sono campioni continentali: gli altri 2 posti spettano ai campioni mondiali ed alla nazione ospitante la prossima Coppa del mondo. Sono composti 2 gironi da 4 formazioni, individuando le squadre che partecipano alle semifinali ed alla finalissima.