Disposizioni foniche di organi a canne/Repubblica Ceca/Praga/Praga - Chiesa di San Giacomo Maggiore

Indice del libro
S.Giacomo Maggiore a Praga.jpg
Praga S.Giacomo consolle.jpg







  • Costruttore: Abraham Stark di Loket
  • Anno: 1705
  • Restauri/modifiche: Frantisek Katzer (1754), J.Cerny e J.Rejna (1906), J.Tucek, progetto di B.Antonin Wiedermann (1941), Organa Kutna Hora (1956), Soc. Krnov Organ (Rieger & Kloss) (1982), ? (2011).
  • Registri: 95 (93)
  • Canne: 8277
  • Trasmissione: elettropneumatica per tastiere e registri
  • Consolle: mobile, spostabile, in cantoria
  • Tastiere: 4 di 61 note (Do1-Do6)
  • Pedaliera: di 32 note (Do1-Sol3)
  • Collocazione: in corpo unico, sulla cantoria in controfacciata
  • Note: di seguito la traduzione dal ceco della storia dello strumento

L'origine del grande organo di San Giacomo risale agli inizi del XVIII secolo. Dopo un grave incendio del 1689 che causò gravi danni alla chiesa, sorse la necessità di ottenere un nuovo organo. Il compito di costruirlo fu assunto da Abraham Stark di Loket (1659–1709), che a quel tempo aveva già prodotto diversi organi per varie località della Boemia. Il nuovo organo a due manuali con un pedale e 26 registri fu completato nel 1705. La sua cassa, che è ancora ammirata oggi, era piuttosto unica ai suoi tempi. L'organo aveva la prima ottava corta, un fatto che ne limitava il potenziale. Nel 1754 subì la sua prima ricostruzione che fu eseguita dall'organaro di Kralice, František Katzer (1702-1764). Interponendo le note più acute di F diesis e G ha ottenuto un'ottava spezzata e ha sostituito la misture dei pedali con un registro ad ancia. La seconda metà del XIX° secolo fu testimone di ulteriori cambiamenti nelle specifiche, anche se ora non si sa chi li abbia eseguiti esattamente. Il processo di romantizzazione degll’organo continuò poi nel 1906, quando la ditta di costruzione di organi di Josef Černý e Josef Rejna di Praga rimosse l'ottava spezzata e sostituì diversi registri. Una trasformazione davvero sostanziale, davvero critica, di quello che fino ad allora era stato essenzialmente un organo barocco, avvenne nel 1941, sulla base del progetto di Bedřich Antonín Wiedermann. La commissione andò alla fabbrica di organi di Jan Tuček, a Kutná Hora. Il risultato di tale sforzo fu un grande organo elettropneumatico a tre manuali con 75 registri ed una estensione dei manuali a 73 note. L'estensione ha comportato l'ampliamento della cassa; fu installato un sistema di alimentazione separato su una delle gallerie laterali della chiesa; e tutto venne controllato da una nuova consolle elettrica fornita dalla ditta tedesca Laukhuff, anch'essa installata sulla galleria laterale. La disposizione romantica dell'organo ha prodotto una selezione notevolmente variata di registri solisti sulle altezze di 16' , 8' , 4 '. La ricostruzione successiva, che ebbe luogo nel 1956, fu eseguita dalla ditta di costruzione di organi Organa di Kutná Hora. A quel punto l'impatto della riforma dell'organo tedesco contribuì al progressivo allontanamento dal concetto romantico di disposizione dei registri e al ritorno al modello vocale barocco. La consolle elettrica è stata spostata nella galleria posteriore ed il canneggio è stato riscalato e doppiato. Finora l'ultima grande ricostruzione è stata effettuata tra il 1981 e il 1982 da Varhany Krnov (Rieger-Kloss, op. 3522). La nuova specifica dei registri ha ripristinato tutte le voci originali di Stark, in particolare le canne originali, e ha conservato molti interessanti toni romantici. Attualmente l'organo ha quattro manuali, 93 registri e 8.277 canne. Il grande organo di San Giacomo è l'organo più grande della Repubblica Ceca! Nel 2011 il laboratorio di costruzione di organi Robert Ponča - VARHANY di Krnov ha effettuato una modernizzazione generale della consolle dell’organo, ovvero un'installazione di contatti optoelettronici per le tastiere manuali e un'installazione dell'unità di dati di memoria SETZER con 4.000 combinazioni.


I - Positief
Kopula major 8'
Salicional 8'
Principal 4'
Kopula minor 4'
Octava 2'
Seskvialtera 2x 1.1/3'
Mixtura 4-5x 1'
Regal 16'
Roh basetovy (Corno di bassetto) 8'
II - Hoofwerk
Principal 16'
Burdonflauta 16'
Prestant 16'
Principal 8'
Kvintadena 8'
Fletna barokni (Flauto barocco) 8'
Gamba spicata (Gamba conica) 8'
Oktava 4'
Oktava italska (Ottava italiana) 4'
Fletna drevena (Holzflote) 4'
Kvintadena 4'
Salicet 4'
Kvinta 2.2/3'
Superoktava 2'
Roh kamzici (Corno camoscio) 2'
Kvinta mala (Piccola quinta) 1.1/3'
Pis'tala sumiva 4-5x (Rauschpfeife) 2.2/3'
Mixtura barokni 6x 1'
Spanelska trubka (Tromba spagn.) 16'
Spanelska trubka (estens.) 8'
Trompeta 8'
III - SW
Tibia clausa (chiusa) 16'
Viola 16'
Prinzipal 8'
Fletna duta (Hohlflote) 8'
Fletna dvojita (Doppelflote) 8'
Fugara 8'
Kryt zpevny (Singendgedeck) 8'
Dolce 8'
Oktava trychtyrova (O.conica) 4'
Fletna koncertni (Konzert flote) 4'
Roh kamzici (Corno di camoscio) 4'
Kvinta fletnova (Nazardo) 2.2/3'
Oktava svycarska (O.svizzera) 2'
Roh nocni (Corno di notte) 2'
Kornet sept. 3-5x 2.2/3'
Mixtura 5x 2'
Kvinta selest 2x Q.dolce) 1.1/3'
Fagot 16'
Trompeta harmonika 8'
Salmaj trubicova (Ciaramella) 8'
Hoboj francouzska (Oboe francese) 4'
IV - SW
Kvintadena 16'
Kryt tichý (Stillgedeck) 16'
Principál rohový (Principale Corno) 8'
Principál houslový (Principale Violino) 8'
Flétna harmonická (Flauto arm.) 8'
Burdon 8'
Gamba jemna (G.dolce) 8'
Vox celestis 2x 8'+4'
Oktava 4'
Flétna příčná (Fl.traverso) 4'
Flétna něžná (Fl.dolce) 4’
Nasard 2.2/3’
Octavin 2’
Flétna lesní (Fl.selva) 2’
Tercie 1.3/5’
Larigot 1.1/3’
Flautino 1'
Plein jeu 5-6x 1.1/3’
Alikvoty 3x 1.1/7’
Roh anglický (Corno ingl.) 8’
Hoboj (Oboe) 8’
Vox humana 8’
Klarina 4’
Pedaal
Podstav (Untersatz) 32’
Principálbas 16’
Subbas otevřený (S. aperto) 16’
Subbas krytý (S. tappato) 16’
Burdon 16’
Viola (trasm.) 16’
Kryt tichý (est.) (Stillgedeck) 16’ + 8’
Kvinta velká (Gran quinta) 10.2/3’
Oktávbas 8’
Flétna basová (Flauto b.) 8’
Princ. rohový (trasm.) (Princ.corno) 8’
Kvinta 5.1/3’
Superoktáva 4’
Flétna trubicová (Flauto di canna) 4’
Flétna zobcová (Blockflöte) 2’
Mixtura 6x 2.2/3’
Bombard 32’
Pozoun (Posaune) 16’
Fagot (trasm.) 16’
Trompeta basová (bassa) 8’
Clairon 4’