Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Piemonte/Città metropolitana di Torino/Viù/Viù - Chiesa di San Martino Vescovo

Indice del libro


  • Costruttore: Carlo Pera di Torino (TO) (Opus 32)[1]
  • Anno: 1902
  • Restauri/modifiche: Ditta Marzi (1986, restauro conservativo)
  • Registri: 14
  • Canne: 850 circa
  • Trasmissione: meccanica sospesa
  • Consolle: a finestra, al centro della parete anteriore della cassa
  • Tastiere: 2 di 56 note ciascuna (Do1-Sol5)
  • Pedaliera: concavo-parallela di 27 note (Do1-Re3)
  • Collocazione: in corpo unico su cantoria in controfacciata
  • Note: registri azionabili mediante pomelli a tirante disposti sopra il 2° manuale e ai lati dello stesso
  • Accessori: Tremolo a pomello. 9 pedaletti frontali sopra la pedaliera per: Unione I° manuale alla pedaliera, Unione tastiere, Tremolo, Concerto viole, Espressione (2°manuale), Mezzo forte, Ripieno, Fortissimo, Tromba
I - Grand'Organo
Principale 8'
Bordone 8'
Unda maris 8'[2]
Salizionale 8'[3]
Ottava 4'
Decimaquinta 2'
Pieno 2 file 1.1/3'
Pieno 2 file 2/3'
Tromba 8'
II - Espressivo
Viola gamba 8'
Voce flebile 8'[2]
Flauto 4'
Oboe 8'[4]
Tremolo
Pedale
Contrabbasso 16'
Basso 8'

NoteModifica

  1. Strumento realizzato utilizzando la cassa e parte del materiale fonico dell'organo seicentesco originariamente sito nella Chiesa di San Vincenzo a Nole (TO) e acquistato dalla Parrocchia di Viù nel 1902
  2. 2,0 2,1 da Do2
  3. da Fa2. Estensione Do1-Mi2 trasmessa dal Bordone 8'
  4. Registro di combinazione: Viola gamba 8' + Flauto 4'

FontiModifica

Informazioni parzialmente estratte dal testo Organalia: 60 organi della Provincia di Torino,Torino,Editore A.G.G. PRINTING STARS, 2004.

Collegamenti esterniModifica